Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Sabato 10 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Almanacco: disastro Moby Prince, inventata la spilla di sicurezza, in un incidente aereo muoiono 94 persone tra cui il Presidente polacco I fatti più importanti, ricorrenze, compleanni, caratteristiche dei nati e i segni più fortunati

foto credit: calendario filosofico

Il 10 aprile è il 100º giorno del calendario gregoriano. Mancano 265 giorni alla fine dell'anno.

Santi del giorno: San Terenzio e compagni (Martiri di Cartagine)

Etimologia: Terenzio, dall’antico sabino Terentum con il significato di “delicato, tenero”. Potrebbe anche derivare dal latino ed essere legato al nome della città di Taranto.

Accadde Oggi

  • 1500 – Il duca Ludovico Sforza viene catturato a Novara dalle truppe mercenarie svizzere e consegnato ai francesi di Luigi XII
  • 1710 – Lo Statuto di Anna, la prima legge che regola il copyright, entra in vigore in Gran Bretagna
  • 1849 – Walter Hunt inventa la spilla di sicurezza
  • 1919 – Rivoluzione messicana: Emiliano Zapata viene ucciso dalle forze governative a Morelos
  • 1941 – Nasce lo Stato indipendente di Croazia
  • 1957 – Riapre il Canale di Suez dopo tre mesi di chiusura in seguito alla Crisi di Suez
  • 1998 – Belfast/Irlanda del Nord: firma del Belfast Agreement, noto anche come Accordo del Venerdì Santo (Good Friday Agreement)
  • 2003 – Dopo il tragico incidente avvenuto il 25 luglio del 2000 a Gonesse in Francia, in un comunicato congiunto, le compagnie Air France e British Airways annunciano il ritiro definitivo dei Concorde, in seguito alle polemiche scoppiate
  • 2006 – Italia: elezioni politiche con la legge Calderoli: si afferma la coalizione di centrosinistra guidata da Romano Prodi
  • 2010 – In seguito ad un incidente aereo, muore il Presidente polacco Lech Kaczy?ski con la moglie, il capo di stato maggiore polacco Franciszek Gagor, il viceministro degli esteri, il governatore della banca centrale, l’ex presidente Ryszard Kaczorowski, alcuni deputati, il candidato conservatore alle prossime presidenziali Przemyslaw Gosiewski e diversi esponenti di primo piano dell’esercito polacco. Nessun sopravvissuto dei 94 passeggeri.

1991 – Disastro Moby Prince: «Siamo incendiati! Ci è venuta una nave addosso!» Nel cuore della notte un disperato allarme arriva alla capitaneria di Porto di Livorno, che allerta i soccorsi. Tutti in salvo gli uomini della petroliera Agip Abruzzo ma è troppo tardi per l’altra nave, ridotta ormai a un groviglio di lamiere in fiamme. Sono le 22.03 di mercoledì 10 aprile 1991, il traghetto di linea Moby Prince (proprietà della compagnia di navigazione privata Nav.Ar.Ma) parte da Livorno con direzione Olbia. A bordo 140 persone, 76 passeggeri e 65 membri dell'equipaggio, agli ordini del comandante Ugo Chessa. Il clima è disteso e molti sono raccolti nella sala bar, a guardare in Tv il big match Barcellona vs Juventus, semifinale di andata di Coppa delle Coppe. Circa venti minuti dopo il traghetto percorre la rada che poi immette in mare aperto. In quel tratto avviene l'irreparabile: la nave passeggeri finisce con la prua nella pancia della petroliera Agip Abruzzo, nei cui serbatoi sono stipati 2.700 tonnellate di petrolio. In pochi attimi il mare attorno si trasforma in una larga macchia nera che inizia a prendere fuoco, avvolgendo la prua della nave passeggeri. La verità processuale che scontenta i familiari delle vittime, che si appellano alla contraddittorietà di alcuni aspetti, a cominciare dall'enorme ritardo dei soccorsi. In più molti testimoni, tra cui ufficiali di marina e semplici cittadini, confermano che in quelle ore non c'è stata alcuna nebbia e le fiamme erano ben visibili dal porto. A confermarlo è anche un video amatoriale trasmesso dal TG1. Alcune perizie dimostrano che i passeggeri della nave sono sopravvissuti per diverso tempo dopo l'impatto. I test tossicologici, inoltre, confermano la presenza di monossido di carbonio nel sangue delle vittime, segno evidente del fatto che sono rimasti in vita per ore.

1925 – Fitzgerald pubblica “Il grande Gatsby”: «Così continuiamo a remare, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato» è l’amara riflessione con cui Francis Scott Fitzgerald conclude il suo capolavoro assoluto, Il grande Gatsby, pubblicato da Scribner’s (futuro editore di Ernest Hemingway) il 10 aprile 1925 a New York e annoverato tra i grandi classici della letteratura mondiale

Nati

Sei nato oggi? Sei dolce, sincero e riflessivo ma qualche volta vieni assalito da tristi pensieri e ti lasci andare ad un pessimismo che non ha alcuna ragione d’essere. Nel lavoro sei preciso e creativo e puoi riuscire egregiamente in tutte le attività che richiedono abilità manuale. In amore devi essere più deciso e non devi temere di mostrare i tuoi sentimenti, solo così riuscirai a realizzare il tuo sogno di una famiglia felice.

1847 – Joseph Pulitzer: Pioniere dell’editoria della carta stampata, la sua fervida e lungimirante impresa dischiuse un nuovo orizzonte alla professione giornalistica. Nato a Makò, piccola città dell’Ungheria.

1946 – Caterina Caselli: Celebrata, per circa un decennio, come il casco d’oro della musica italiana, dalla metà degli anni Settanta opera come talent scout e dalla sua scuderia sono usciti artisti del calibro di Andrea Bocelli, Elisa, Malika Ayane, Raphael Gualazzi e dei Negramaro.

1964 – Nancy Brilli: Volto noto del piccolo e grande schermo italiano, all’anagrafe è registrata come Nancy Nicoletta Lina Ortensia Brilli. Romana doc, debutta al cinema a vent’anni con il regista Pasquale Squitieri.

1990 – Valerio Scanu: Giovane cantante sardo, è uno dei talenti sfornati dalla “fabbrica” di Amici di Maria De Filippi. Nato a La Maddalena, in provincia di Olbia-Tempio.

Scomparsi oggi

1919 – Emiliano Zapata: Nato ad Ayala, in Messico, è stato un capo rivoluzionario, politico e guerrigliero, protagonista insieme a Pancho Villa della Rivoluzione messicana.

Oroscopo del giorno

Oroscopo Paolo Fox 10 aprile: le previsioni. Cosa ci riservano le stelle scopriamolo attraverso un estratto delle previsioni giornaliere dell'astrologo più famoso d'Italia, ogni mattina su Radio Lattemiele.
Ariete. L’amore va vissuto con più leggerezza: spero però che tu non abbia come desiderio qualcuno di irraggiungibile. Nel lavoro le buone notizie arrivano, la situazione è movimentata.

Toro.Se c’è qualcuno nel tuo cuore ricorda che dal 14 Venere sarà nel segno e potrebbe aiutarti: incontri particolari anche dal punto di vista dell’eros. Nel lavoro è una giornata positiva, a breve raggiungerai un traguardo.

Gemelli.  Se vivi una storia importante tornerà la passione. Rispetto a ieri la Luna è favorevole, meno complicazioni nell’aria. Le proposte lavorative che fai in questo periodo saranno accettate o comunque riceverai buone opportunità.

Cancro. Se la tua storia d’amore non funziona, forse sarebbe meglio voltare pagina. Nel lavoro hai delle idee valide ma i fine settimana, come sempre, portano un po’ di conflitto.

Leone. Se ci sono due storie nel tuo cuore devi fare una scelta il prima possibile. Nel lavoro anche se stai collaborando da anni con un’azienda potresti sentirti precario e cercare nuove garanzie.
Vergine. La situazione in amore migliorerà a partire da lunedì. Nel lavoro anche c’è un recupero: vivi comunque sempre un periodo positivo, punta in alto.

Bilancia. E’ un sabato decisamente sottotono, stai attento perché potresti sfociare in una rabbia ingiustificata. Nel lavoro, se ci sono dei dubbi, possono essere risolti: le nuove proposte vanno valutate con calma.

Scorpione. In questi giorni stai diventando piuttosto intollerante, in particolare se frequenti una persona che non ti corrisponde. Nel lavoro se qualcuno ti deve qualcosa potresti perdere le staffe, soprattutto dopo il 14.

Sagittario: La Luna non è più contraria, questo sabato ti rimetterai in gioco. Nel lavoro c’è aria di fermento, non perdere di vista i tuoi obbiettivi.

Capricorno. Quello che dirai oggi in amore potrebbe essere utilizzato contro di te domani. Nel lavoro sembri piuttosto nervoso: non sarà ora di prendersi una pausa?

Acquario. Questo fine settimana conferma il tuo desiderio di vivere un amore piacevole. Nel lavoro è tempo di cambiamenti, forse addirittura rinnovamenti personali.

Pesci. Adesso devi solo cercare di capire cos’è successo in queste ultime settimane: la seconda metà di aprile aiuta i cuori soli. Nel lavoro se sei insofferente ora puoi decidere se cambiare

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato 10 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

TrevisoToday è in caricamento