Accordo Terna-Regione Veneto: attivata la commissione tecnica di coordinamento

Importante novità per l'accordo stipulato tra l'azienda e l'ente regionale. Il commento di Marcato: «Servirà a realizzare importanti obbiettivi per lo sviluppo del Veneto»

E’ stata attivata nella giornata di martedì 12 marzo, la Commissione tecnica di Coordinamento prevista dal Protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 21 gennaio tra Regione Veneto e Terna S.p.A, finalizzato alla realizzazione di interventi straordinari per la sicurezza del sistema elettrico e lo sviluppo del territorio.

A renderlo noto è l’assessore regionale allo sviluppo economico e all’energia Roberto Marcato, ricordando che il protocollo impegna i firmatari a svolgere azioni sinergiche per lo sviluppo sostenibile delle infrastrutture elettriche nell’ambito delle proprie attività istituzionali. «Con questo accordo – sottolinea Marcato – abbiamo aperto una strada nuova e straordinaria. Consente infatti di raggiungere risultati di grande portata come l’interramento dell’elettrodotto Dolo-Camin, un sogno che verrà finalmente trasformato in realtà dopo battaglie portate avanti per molti anni. Complessivamente questo accordo vedrà investimenti nel sistema veneto per un miliardo di euro e diventa rilevante anche per la crescita economica della nostra regione». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre agli obiettivi di carattere generale, l’intesa prevede interventi sulle infrastrutture elettriche dei territori del Bellunese colpiti dagli eventi atmosferici eccezionali di ottobre-novembre 2018; l’adozione delle migliori e più avanzate soluzioni tecnologiche negli interventi sulle infrastrutture elettriche del territorio veneto, per perseguire la più alta sostenibilità economica, ambientale e sociale; la più ampia collaborazione con le amministrazioni locali e con la popolazione, al fine di ottimizzare i processi di programmazione, progettazione, autorizzazione e realizzazione degli interventi elettrici necessari. Per il raggiungimento di tutti questi obiettivi il protocollo prevede l’attivazione di una commissione tecnica di coordinamento, con funzioni consultive, composta da rappresentanti istituzionali di Terna S.p.A. e dai direttori della Regione Veneto dell’area Sviluppo Economico e dell’area Tutela e Sviluppo del Territorio oltre, eventualmente, da altre aree, direzioni regionali ed organismi tecnici. È previsto che ai lavori della Commissione possano partecipare, su invito, anche gli Enti locali di volta in volta interessati. «Inoltre – conclude Marcato – abbiamo ritenuto che fosse opportuno prevedere che ai lavori possano partecipare, sempre su invito, anche soggetti portatori di interessi coinvolti negli argomenti oggetto di trattazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento