rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Centro / Viale Nino Bixio

Addio alla cabina di Porta Carlo Alberto: dopo anni il Comune la fa rimuovere

Da circa 15 anni era abbandonata al suo destino lungo viale Nino Bixio. Un tempo occupata dal vigile urbano di turno, è entrata in disuso dopo l'attivazione del Put

«Questa mattina abbiamo proceduto con la rimozione di una vecchia cabina della polizia locale a Porta Carlo Alberto che, dopo anni di onorato servizio, era ormai vetusta e degradata - dichiara il sindaco di Treviso, Mario Conte - Stiamo infatti individuando tutti gli arredi urbani che necessitano di manutenzione e in alcuni casi procederemo alla rimozione per garantire le condizioni di igiene e decoro della città».

La vecchia cabina era proprio una di quelle strutture da tempo nel mirino dei cittadini che la consideravano ormai una "mini cattedrale nel deserto". Simbolo di tempi passati, infatti, la cabina era stata attiva per innumerevoli anni all'incrocio della zona prima che venisse attivato il Put negli anni 2000, ma già dal '97/98 (come dimostravano alcuni elenchi della Telecom ancora conservati al suo interno) era ormai stata abbandonata. In ogni caso, negli anni la cabina ha sempre creato dibattito tra chi l'avrebbe voluta mantenere, a ricordo di tempi passati, e chi invece l'avrebbe voluta eliminare in quanto non in sintonia con il paesaggio delle mura cittadine.

Alla fine, però, ha prevalso quest'ultima interpretazione. A questo punto, come da tempo richiesto da una grande fetta di trevigiani, a passare sotto la lente di ingrandimento dell'Amministrazione comunale potrebbero essere i vecchi autovelox lungo il Put (ormai non funzionanti perché vuoti). Il tutto in un'ottica di rendere più appetibile esteticamente la città di Treviso.

Cattura-15-75

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla cabina di Porta Carlo Alberto: dopo anni il Comune la fa rimuovere

TrevisoToday è in caricamento