Aeroporti del Nordest presi d'assalto: quasi diciotto milioni di passeggeri in un anno

Secondo i dati diffusi nelle scorse ore da Assaeroporti il numero dei passeggeri nei tre scali veneti (Treviso, Venezia e Verona) è aumentato del +8,9% solo nel 2018

In foto: l'aeroporto Marco Polo di Venezia

Il sistema aeroportuale italiano, in linea con il trend positivo registrato negli ultimi quattro anni, continua a crescere e chiude il 2018 con 185,7 milioni di passeggeri, il 5,9% in più rispetto al 2017, e 1,6 milioni di movimenti aerei, equivalente ad un incremento del 3,1% sull'anno precedente.

In questi numeri i tre aeroporti del Nordest (Treviso, Venezia e Verona) hanno avuto un ruolo molto importante con 17.961.959 passeggeri totali e una crescita del +8,9%, superiore alla media nazionale che è stata del +5,9%. Nello specifico Treviso ha chiuso il 2018 con 3.308.955 passeggeri, in crescita del +9,7% sollevando però non poche polemiche riguardo all'inquinamento e ai disagi per i residenti nell'area del Canova. Il trasporto aereo nel nostro Paese continua dunque a crescere a tassi sostenuti e superiori alla media europea, dimostrando l’appetibilità del mercato italiano in un contesto fortemente competitivo. Gli aeroporti italiani non operano ormai più in regime di monopolio ma stimolano ed intercettano flussi di passeggeri e merci a livello europeo e internazionale, determinando importanti ricadute economiche, con un’incidenza del settore sul Pil nazionale del 3,6%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento