Attualità Santa Bona

Agronomi e forestali di Treviso solidali con la protezione civile

Durante l’emergenza sanitaria il Consiglio provinciale dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali ha fatto una donazione alla PC, “il nostro grazie doveroso a chi protegge ogni giorno la popolazione e il territorio italiani”.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

In occasione della pandemia da Covid-19, anche il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Treviso si è interrogato su quale azione concreta poteva mettere in atto per dare un contributo alla macchina degli aiuti italiani. “Anche se l’emergenza Covid-19 sembra superata, è necessario non abbassare la guardia. Dopo varie riflessioni, abbiamo pensato di destinare la nostra solidarietà alla Protezione Civile nazionale. C’è infatti una certa affinità tra il nostro lavoro di dottori agronomi e forestali e quello dei volontari di Protezione Civile. Come noi operiamo quotidianamente a fianco di Enti pubblici e aziende o operatori privati per la pianificazione dei territori, per la salvaguardia e tutela dell’ambiente e per la prevenzione di dissesti idrogeologici, così la Protezione Civile lavora nei territori sulle problematiche della prevenzione e tutela, agendo in prima linea in caso di calamità umane e naturali, come appunto è successo durante l’attuale emergenza epidemiologica da Covid-19, che ha colpito il mondo intero. La cifra che abbiamo destinato, 2mila euro, è un piccolo ma doveroso segno di riconoscenza per quanti lavorano ogni giorno per proteggere la nostra grande Italia”.

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Treviso, che ha sede in via Santa Bona Nuova a Treviso, ad oggi riunisce e rappresenta circa 180 agronomi e una cinquantina di forestali. Il presidente dell’Ordine è Paolo Pietrobon (dottore forestale), il vicepresidente Alessandro Calliman (dottore agronomo). Si tratta di una professione particolarmente attuale e variegata, dato che agronomi e forestali gestiscono gli aspetti ecologici ed economici legati all’ambiente, al verde urbano, al paesaggio e ai boschi, intervenendo pure nella pianificazione. Senza dimenticare le attività di assistenza che agronomi e forestali erogano ad aziende agricole, zootecniche, ortofrutticole, vitivinicole e forestali, compresa la consulenza nella trasformazione e valorizzazione dei prodotti del settore agroalimentare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agronomi e forestali di Treviso solidali con la protezione civile

TrevisoToday è in caricamento