Addio ad Alain Mességué: il nutrizionista che amava la Marca

Aveva 76 anni ed era considerato uno dei naturopati e fitoterapisti più famosi al mondo. Per undici anni ha gestito a Farra di Soligo un centro per la forma fisica

Alain Mességué (Immagine tratta dal suo profilo Facebook)

E' mancato all'affetto dei suoi cari nella giornata di sabato 30 maggio il nutrizionista di fama mondiale Alain Mességué. Nato a Bergerac, in Francia, è morto a 76 anni in Germania. La sua scomparsa ha suscitato grande cordoglio anche in provincia di Treviso visto che, dal 1983 al 1994, Mességué aveva gestito un noto centro per la forma fisica a Villa Soligo.

Figlio di Maurice Mességué, “rinnovatore” della fitoterapia moderna, Alain aveva seguito le orme paterne, terminando nel 1970 gli studi in Terapie fisiche presso il Centro ospedaliero universitario di Tolosa. La sua conoscenza delle virtù curative delle piante e delle erbe medicinali unite alla dietetica e alle tecniche di fisioterapia e naturopatia lo hanno portato ad avere migliaia di pazienti e seguaci in tutto il Mondo, comprese moltissime celebrità (da Alberto Sordi a Berlusconi). Non appena la notizia della sua scomparsa ha iniziato a diffondersi sono state centinaia i messaggi di cordoglio e vicinanza che hanno riempito i suoi profili social. Tra questi anche l'addio dei collaboratori che avevano lavorato al suo fianco all'hotel Villa Soligo di Farra di Soligo dove Mességué ha lasciato un ricordo ancora oggi indelebile. Dieci anni fa aveva gestito fino al 2013 un esclusivo hotel con spa a Galzignano Terme in provincia di Padova. Amava il Veneto e la provincia di Treviso. Negli ultimi anni si era trasferito in Germania dove, alla fine di maggio, ha perso la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento