rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Attualità

Da Treviso alla Francia: Alberto Morao vince la Young Architects Competition

Il promettente architetto trevigiano ha ricevuto un importante riconoscimento internazionale per la creazione della più grande biblioteca al mondo dedicata alla fiaba di Pinocchio

TREVISO La Young Architects Competitions, in collaborazione con la Fondazione Nazionale Carlo Collodi, ha promosso nei giorni scorsi il concorso internazionale di architettura “Pinocchio Children’s Library”, che ha visto la partecipazione di progettisti provenienti da oltre novanta nazioni. Obiettivo del concorso è stato quello di creare la più grande biblioteca del mondo dedicata alla fiaba di Pinocchio, cercando di instaurare una sinergia tra la dimensione narrativa e fiabesca e l’architettura.

A inizio aprile la giuria internazionale, composta da Italo Rota, Fabio Novembre, Mario Cucinella, Emmanuelle Moureaux, Fedele Canosa, Francesco Dal Co, Pier Francesco Bernacchi, Fabio Capanni ed Emilio Faroldi, ha premiato il progetto del gruppo italo-francese composto da un giovane architetto trevigiano e il gruppo vGHcompany. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato Alberto Morao, classe 1982, laureato all’università Iuav di Venezia. Dopo gli studi, Alberto è stato assistente della professoressa Margherita Vanore; nello stesso periodo, ha lavorato presso alcuni importanti studi di Treviso, prima di partire per Parigi, dove vive e lavora da più di nove anni.  La sua esperienza parigina è iniziata presso lo studio “InSpace Architecture” di Marta Mendonca e Gonzalo Galindo, successivamente presso l’atelier internazionale “Chaix et Morel et associés” -  con il quale collabora tutt’oggi -  dove ha avuto la possibilità di lavorare come coordinatore di team in diversi progetti internazionali ed opere pubbliche e ora presso lo studio che ha fondato nel 2015, “Morao Architecture”. Alberto ha partecipato negli anni a diversi concorsi nazionali ed internazionali, ricevendo premi e menzioni. Con questo ultimo progetto, il team vincitore propone di connettere la città di Collodi con il suggestivo Parco di Pinocchio, creando un nuovo edificio strutturato come Fairytale Path, un percorso immaginario in cui gli allievi costruiscono le loro proprie esperienze educative e formano la loro personalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Treviso alla Francia: Alberto Morao vince la Young Architects Competition

TrevisoToday è in caricamento