rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Attualità

Minutella arriva in Veneto, il prete scomunicato bandito da tutte le chiese

Alessandro Minutella e fra Celestino della Croce, entrambi scomunicati dal Papa, saranno in Veneto fino al 15 gennaio. Le diocesi di Treviso, Padova e Venezia li interdicono da tutti i luoghi di culto

Alessandro Minutella sarà presente in Veneto e nel territorio della diocesi di Treviso da giovedì 15 dicembre fino al 15 gennaio 2023. Minutella, ex presbitero dell’Arcidiocesi di Palermo, è stato scomunicato il 18 agosto 2018 per aver commesso il delitto contro la fede e l’unità della Chiesa, in quanto scismatico; ed è stato dimesso dallo stato clericale il 13 gennaio 2022. Per queste ragioni Minutella non può celebrare alcun tipo di sacramenti e quindi la diocesi di Treviso lo ha interdetto da tutte le chiese della Marca (posizione presa anche dalle diocesi di Padova e Venezia).

Nel suo viaggio in Veneto Minutella sarà accompagnato da fra’ Celestino della Croce (civilmente Pietro Follador), attualmente incardinato nella diocesi di Patti (Messina), il quale ha ricevuto dal suo Vescovo la proibizione di svolgere il ministero presbiterale in pubblico per le sue posizioni apertamente in linea con quelle del signor Minutella. La medesima proibizione sarà applicata anche nel territorio della diocesi di Treviso, cui si aggiunge, secondo disposizione del Vescovo Tomasi, la revoca della facoltà di udire le confessioni e impartire l'assoluzione ai fedeli. Parroci, amministratori parrocchiali e i superiori di Istituti religiosi, hanno quindi l’obbligo di non concedere a Minutella e fra’ Celestino della Croce luoghi di culto e spazi sia interni che esterni di proprietà di enti ecclesiastici. I fedeli sono invece invitati a non prendere parte, né tanto meno ad ospitare, qualsiasi evento che preveda la presenza e l’intervento dei due scomunicati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minutella arriva in Veneto, il prete scomunicato bandito da tutte le chiese

TrevisoToday è in caricamento