Alternanza scuola-lavoro: a Treviso una giornata di incontri e dibattiti

La “Buona Alternanza” messa in pratica. Studenti e tutor aziendali si raccontano in una speciale giornata di incontri in Camera di commercio, giovedì 3 maggio dalle ore 9.30 alle 13

Foto d'archivio

TREVISO Sarà il presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Mario Pozza e la  Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Treviso Barbara Sardella, ad aprire i lavori di Alternanza Day 2018 in programma giovedì 3 maggio a Treviso.

"Abbiamo organizzato un evento alternativo, destrutturato - informa il presidente Pozza - perché sia un’occasione straordinaria per comprendere i percorsi di alternanza Scuola Lavoro, dalla viva voce degli studenti, degli insegnanti, degli imprenditori e dei genitori. Siamo consapevoli che le sperimentazioni in corso costituiscano un’occasione unica di cambiamento nel lavoro educativo e di orientamento per i nostri ragazzi. La Camera di Commercio di Treviso – Belluno   a cui il governo ha assegnato un ruolo primario sui temi dell’Alternanza Scuola Lavoro, intende rafforzare l’azione sin qui svolta e dare un fattivo supporto. Ci aiuterà a fare sintesi delle testimonianze e della sfida in gioco sulla “Buona Alternanza” il professore Paolo Gubitta, dell’Università di Padova. Il convegno sarà un’utile occasione per le imprese che ospitano i giovani, per ascoltare le testimonianze della  “Buona Alternanza” praticata da studenti e tutor aziendali con i racconti dell’ Istituto Professionale Besta di Treviso - Smile To Move-Training Srl , del  Centro Edilizia Treviso/Centro Formazione Sicurezza Belluno – Giorgio Rigo Costruzioni Srl, del  Liceo Scientifico “Berto” di Mogliano – Fondazione Guggenheim Venezia

Ma l’alternanza può essere “diversamente scuola”? A quali condizioni? A questa domanda si cercherà di dare risposta nella discussione aperta fra studenti, presidenti di Consiglio d’Istituto, docenti, imprenditori con gli interventi di Sara Guizzetti, Presidente Consulta degli studenti di Treviso, Rachele Scarpa, Coordinatrice regionale Rete degli Studenti. Modereranno  l’incontro Massimo D’Ambroso, Referente provinciale per l’Alternanza Scuola-Lavoro – UST Treviso e Federico Callegari, Responsabile settore studi e alternanza scuola-Lavoro – CCIAA Treviso-Belluno. L’alternanza è un importante strumento per capire come sta evolvendo il mondo del lavoro e delle professioni.  Saperi e cultura del lavoro: l’Alternanza come “finestra” sui cambiamenti nel lavoro sarà il tema affrontato da Alberto Irone, Politiche giovanili - CGIL Treviso e Paolo Gubitta  dell’Università degli Studi di Padova - Osservatorio delle Professioni Digitali. Cosa sta facendo la Camera di Commercio e il sistema delle Associazioni di categoria per l’Alternanza e cosa si può fare di più, ne parlerà il Segretario Generale della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Romano Tiozzo per illustrare alle istituzioni del territorio le progettualità che verranno messe in campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento