Le fiabe si fanno dono: la solidarietà si fa con le storie per bambini

AMA CRAI, attraverso la vendita di un cofanetto di 5 storie illustrate, sostiene l’attività dell’Associazione Malattie Metaboliche Cometa di Padova

Il corner dei volumi in un punto vendita

Un progetto nato nel periodo del lockdown per aiutare le famiglie a vivere insieme dei tempi distesi, divertenti a rilassanti, alleggerendo le tensioni di bimbi e genitori. Questa l’ispirazione che ha portato la Società cooperativa AMA CRAI EST a realizzare la collana di fiabe originali illustrate “Le Storie di Zia Amarena che cambiano il mondo”, dal mese di dicembre reperibile in un cofanetto nei punti vendita del Veneto e di quattro altre regioni. Un’operazione pensata interamente per i più piccoli e che vede AMA CRAI devolvere in beneficienza per ogni volume venduto un euro, destinandolo all’Associazione veneta studio malattie metaboliche ereditarie Cometa di Padova e dando così sostegno alle famiglie con figli affetti da patologie rare e ospedalizzati.

L’Associazione Cometa A.s.m.m.e. è una ODV nazionale di assoluto riferimento operativo per i malati metabolici e per le loro famiglie. È nata nel 1992 dalla volontà di un gruppo di famiglie con figli colpiti da queste patologie e conta attualmente circa 3.500 tra soci e sostenitori. Le malattie metaboliche ereditarie sono di origine genetica, colpiscono prevalentemente i bambini fin dalle prime ore di vita e se non riconosciute per tempo possono causare gravi danni sia a livello fisico che neurologico. Fin dalla sua fondazione Cometa sostiene con le proprie risorse l’UOC MME presso il Dipartimento di Pediatria di Padova a cui afferiscono oltre mille pazienti provenienti da tutta Italia e il Laboratorio MME entrambi all’Azienda Ospedaliera di Padova. Questa è l’importante realtà identificata da AMA CRAI nel Veneto alla quale sarà devoluto parte del ricavato dalla vendita delle storie inedite. Le fiabe, realizzate nel corso di questo difficile periodo di emergenza sanitaria e di scarsità di relazioni sociali, vogliono trasmettere valori fondamentali di rispetto e convivenza e contribuire a un cambiamento in meglio, dentro e fuori le mura domestiche. Ovvero alla vita delle famiglie dei piccoli lettori, che possano così ritrovare dei momenti di serenità, e per quelle famiglie seguite dalle associazioni di volontariato.

L’ISOLA DEI PIUMOSI Capirsi, oltre le apparenze; L’HO IMPARATO SUI LIBRI, L’amicizia è esperienza; BAU UNA GIOIA Il cambiamento è arricchimento!, IL FRIGO SCAMBIAPIATTO Conoscere la diversità per imparare ad apprezzare tutto; I TALENTI DI MARA Condividere, per non  smettere mai di imparare; sono i titoli dei cinque volumi usciti da settembre, uno ogni 15 giorni, e ora raccolti in un cofanetto che AMA CRAI distribuisce in ciascuno dei suoi punti vendita del territorio e che propone anche come regalo natalizio. Un dono per i più piccoli, per i loro genitori e altresì un contributo importante per chi a titolo gratuito fa del bene a coloro che vivono le difficoltà della malattia in età infantile.

“Siamo lavoratori e genitori, e nei mesi del lockdown abbiamo vissuto le tensioni che si sono riversate all’interno delle nostre famiglie…e allora ci è venuta in mente questa idea. Cosa meglio della lettura di una fiaba può creare un momento di dolcezza, di serenità, di relazione tra genitori e figli – ha detto Gianfranco Scola, direttore generale di AMA CRAI EST società della Grande Distribuzione Organizzata – Pertanto abbiamo commissionato la realizzazione di queste 5 storie che portano con sé messaggi importanti. Però non ci siamo fermati lì. Siamo un settore che al contrario di altri non ha particolarmente sofferto gli effetti economici causati dall’emergenza sanitaria e dalle restrizioni per il contenimento dell’epidemia, così ci siamo sentiti in dovere di fare qualcosa: abbiamo identificato un’associazione che sostenga le famiglie con bambini malati e ospedalizzati. A Cometa andrà parte del ricavato dalla vendita dei volumi e ora del cofanetto che racchiude tutta la collana. Siamo contenti di fare questo dono, proprio ora che le feste si avvicinano, e di contribuire così all’attività importante di volontariato che svolgono queste realtà del territorio”.

zia amarena-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento