rotate-mobile
Attualità Vittorio Veneto

Gli «Amici di Fabio Olivotto» donano 5mila euro a due famiglie in difficoltà

Il presidente Tony Maset: «Tra ottobre e novembre distribuiremo la somma di 13mila euro che andranno in parte alle famiglie e in parte a finanziare la ricerca medica contro la SLA»

L’Associazione «Amici di Fabio Olivotto» ha consegnato a Pieve di Soligo la somma di 5.000 euro a due famiglie con minori in difficoltà del comune Vittorio Veneto. Un sodalizio, quello degli «Amici di Fabio Olivotto», nato per ricordare il calciatore, a lungo capitano della Pievigina durante gli anni Ottanta e Novanta, colpito dalla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) e spentosi dopo una lunga lotta con la malattia. A crearlo nel 2012 furono compagni di squadra e conoscenti con l’intento di raccogliere - attraverso iniziative varie - fondi da destinare a vantaggio di persone o famiglie del territorio colpite da situazioni critiche. «Tra ottobre e novembre - spiega il presidente Tony Maset – distribuiremo la somma di 13.000 € che andranno in parte alle famiglie e in parte a finanziare la ricerca medica contro la SLA».

«Angeli custodi»; così l’assessore alle politiche sociali Antonella Caldart ha definito gli «Amici di Fabio Olivotto», sottolineando l’impegno con il quale «accompagnano famiglie in difficoltà, affiancando i servizi sociali comunali e contribuendo economicamente al sostegno di minori fragili. A loro - ha concluso Caldart - va il nostro sincero ringraziamento per essere parte di quella foresta fatta di volontari che silenziosamente cresce e senza la quale non saremmo In grado di far fronte alle tante situazioni problematiche delle nostre famiglie». Il presidente Maset ha infine chiuso la serata ricordando «i numerosi sponsor che sostengono l’associazione e con l’auspicio di poter organizzare l’annuale torneo di calcio giovanile, fonte importante di contributi che vanno poi destinati al supporto delle fragilità territoriali». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli «Amici di Fabio Olivotto» donano 5mila euro a due famiglie in difficoltà

TrevisoToday è in caricamento