menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amir Vettorello (Foto tratta da Facebook)

Amir Vettorello (Foto tratta da Facebook)

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Originario di Mogliano Veneto viveva a Torre di Mosto ed era il co-titolare della ditta di lampadari "Favel". Lascia la moglie Sara e due figlie piccole. Sabato alle 15.30 i funerali a Mogliano

Mogliano Veneto e Torre di Mosto sono in lutto per la scomparsa di Amir Vettorello, mancato all'affetto dei suoi cari a soli 46 anni. Co-titolare della ditta di lampadari "Favel", con sede a Losson della Battaglia, Vettorello era ricoverato in ospedale a Jesolo dopo aver contratto il Covid. Le sue condizioni di salute sono peggiorate di giorno in giorno, fino al decesso di martedì 6 aprile. Vettorello è una delle persone più giovani ad aver perso la vita per complicanze legate al Covid nel territorio del Veneto Orientale.

Originario di Mogliano Veneto, insieme alla moglie Sara e alle due figlie di 11 e 13 anni, viveva a Torre di Mosto, in provincia di Venezia. Amico d'infanzia dell'attuale sindaco di Mogliano, Davide Bortolato, insieme alla sorella aveva ereditato dal papà, Elio Vettorello, l'azienda di famiglia "Favel", nota per la produzione di lampadari. Amico di tutti, sempre con la battuta pronta, Amir amava lo sport e aveva fatto parte del comitato direttivo del Rugby Livenza, squadra in cui giocava una delle sue bambine. La notizia della sua scomparsa prematura ha suscitato grande cordoglio sia a Mogliano che a Torre di Mosto. I funerali saranno celebrati sabato 10 aprile alle 15.30 a Mogliano Veneto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento