Addio ad Anzio Bianchin: ex pilota e venditore di moto

Aveva 76 anni: fatale una caduta improvvisa mentre stava scendendo le scale di casa. A trovarlo la moglie Orietta. I funerali saranno celebrati giovedì 22 ottobre a Montebelluna

Anzio Bianchin (Foto tratta da Facebook)

Domenica mattina, 18 ottobre, Anzio Bianchin è mancato improvvisamente all'affetto dei suoi cari. Fatale una caduta dalle scale di casa: Bianchin era da solo quando ha perso l'equilibrio. Nella caduta ha battuto la testa, perdendo la vita sul colpo. Alle 9.30 la moglie Orietta è rientrata a casa e ha fatto la tragica scoperta. Inutile la chiamata ai soccorsi: Bianchin aveva 76 anni.

Come riportato da Qdpnews, le moto erano la sua grande passione: per anni le aveva vendute in un salone lungo la Feltrina ma era stato anche concessionario Yamaha e pilota per la scuderia bolognese Speedy Gonzales. Specialista nelle gare in salita, aveva gareggiato anche contro Giacomo Agostini. Residente a Montebelluna in molti lo conoscevano non solo per la sua grande passione dedicata alle moto ma anche perché, negli ultimi anni, lo si poteva incontrare spesso al bar "Ottavino", gestito dalla figlia Camilla. Non è la prima volta che la famiglia Bianchin piange una morte improvvisa come quella di Anzio: il papà Miro era morto nel crollo del suo negozio di bici, il fratello era stato investito da un'auto e la sorella, moglie di Tiziano Scarpa, era mancata per una malattia. I funerali di Anzio saranno celebrati giovedì 22 ottobre alle ore 11 nel Duomo di Montebelluna. Dopo la cerimonia la salma di Anzio verrà cremata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento