rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità Arcade

Panevin di Arcade: «Norme troppo stringenti, impossibile farlo così»

Dopo la cancellazione dell'edizione del 2021, anche la prossima Epifania rischia di trascorrere senza il falò più importante della Marca. «Consentiti al massimo mille spettatori seduti con Green Pass»

Panevin di Arcade verso la cancellazione: l'atteso evento di inizio 2022 rischia di saltare per il secondo anno di fila. Le norme in vigore prevedono infatti un massimo di mille partecipanti con Green Pass e solo posti a sedere per assistere al falò dell'Epifania.

«Impensabile allestire il panevin più grande della Marca con queste restrizioni - commenta il sindaco Fabio Gazzabin - visto l'attuale andamento dei contagi, difficilmente prevediamo un miglioramento della situazione nelle prossime settimane. L'attuale decreto classifica i panevin come "spettacoli" che all'aperto non possono superare i mille partecipanti. Il panevin di Arcade non può svolgersi a queste condizioni - conclude il primo cittadino - ma se ci dovesse essere un allentamento delle restrizioni siamo pronti a dare il via libera all'evento». Già a gennaio 2021 il Panevin era stato cancellato per evitare pericolosi assembramenti. Il Comune di Arcade, nel frattempo, ha annunciato per sabato 18 e domenica 19 dicembre il ritorno di "Sapori & Colori del Natale", mercatino natalizio organizzato nel terzo weekend di dicembre. L'appuntamento è nella piazza del paese sotto l'albero di Natale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panevin di Arcade: «Norme troppo stringenti, impossibile farlo così»

TrevisoToday è in caricamento