Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Covid: «In area non critica una media di 250 ricoveri al giorno»

Giovedì 17 dicembre l'ingegnere della Regione, Paolo Fattori, ha fatto un'analisi sui 2700 ricoverati in area non critica oggi in Veneto. «Ricambio continuo con i pazienti in uscita»

L'ingegner Fattori e Luca Zaia

Giovedì 17 dicembre, subito dopo l'annuncio del Governatore Zaia sulla nuova ordinanza per il Veneto, l'ingerner Paolo Fattori è stato chiamato a fare il punto della situazione sui ricoveri in area non critica negli ospedali del Veneto.

«I posti attivi nel 2019 erano 13.820 di cui 6036 di "area medica". Al 15 dicembre 2020 di questi 6mila posti, 2727 sono stati destinati a ricoveri Covid. Ad oggi i posti letto totali in area non critica sono 9787, 4mila in meno rispetto al 2019. Su 9787 posti letto, 2700 sono attualmente occupati. Negli ultimi mesi i 9787 posti letto sono stati potenziati creando 633 posti in area semintensiva dotati di monitor, maschere e ventilatori - ha spiegato Fattori - Il Governo aveva chiesto al Veneto di creare 343 posti di terapia semintensiva, ne sono stati creati quasi il doppio. Nel mese di novembre abbiamo avuto una forte accellerazione sui ricoveri ospedalieri. Il 68% dei ricoverati in area non critica è in condizioni definite "severe" (al limite del critico). Il 60/70% dei ricoverati ha un'età media di oltre 70 anni. Un 30% medio di ricoveri è nella fascia tra i 50 e i 69 anni. Il resto dei ricoverati ha un'età inferiore a 50 anni. In questo momento gli ingressi sono pari alle uscite (nelle "uscite" si contano sia i dimessi che i decessi). 250 ingressi e 250 uscite giornaliere. La situazione in equilibrio mentre si attesta sui 15/16 giorni la durata media dei ricoveri in area non critica» conclude Fattori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: «In area non critica una media di 250 ricoveri al giorno»

TrevisoToday è in caricamento