Artigianato Vivo, cancellata la nuova edizione: «Arrivederci al 2021»

La Pro Loco di Cison di Valmarino ha annunciato a malincuore la cancellazione dell'amatissima manifestazione estiva a causa dell'emergenza sanitaria ancora in corso

Artigianato Vivo (Una foto d'archivio delle edizioni passate)

Artigianato Vivo 2020 non si farà: la Pro Loco di Cison di Valmarino ha annunciato che, a causa dell'emergenza sanitaria legata al Coronavirus, l'edizione di quest'anno è stata cancellata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La celebre manifestazione avrebbe dovuto svolgersi tra la fine di luglio per concludersi nel giorno di Ferragosto. Ogni anno il grande evento dedicato all'artigianato attirava a Cison migliaia di visitatori. L'annuncio della cancellazione ha gettato nello sconforto anche decine di artigiani espositori che accorrevano di anno in anno nel piccolo Comune trevigiano. La Pro Loco ha dato l'annuncio con una nota ufficiale pubblicata sul sito della manifestazione in cui si legge: «Chi di voi ha partecipato, almeno una volta, alla nostra manifestazione conosce benissimo l'enorme flusso di gente che ogni anno arriva nel nostro piccolo paese e, conseguentemente, per il senso di responsabilità che ci appartiene abbiamo preso atto che questa sia la soluzione migliore da prendere. A malincuore, siamo costretti ad avvisare tutti voi che quest'anno la manifestazione Artigianato Vivo sarà cancellata a causa dell'emergenza sanitaria a cui sta facendo fronte il nostro paese. Soluzione che tutela noi, tutti i nostri volontari, gli artigiani che arrivano da ogni parte d'Italia, e anche voi tutti, che ogni anno con grande affetto ci venite a trovare e contribuite a rendere Artigianato Vivo ciò che è. Sappiamo che capirete e non vediamo l'ora di rivedervi tutti il prossimo anno. Nel frattempo, continueremo a lavorare per rendere la nostra manifestazione sempre più bella e indimenticabile». L'appuntamento, dunque, è rimandato all'anno prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento