Crocetta: completate le asfaltature sulle prese del Montello

Importante opera pubblica nelle vicinanze della "dorsale del Montello" un tempo strada sterrata rovinata dalle intemperie oggi si può percorrere in tutta sicurezza

In foto: la nuova strada asfaltata

Crocetta del Montello asfalta le strade vicino alla meravigliosa "dorsale del Montello". Lavori negli 800 metri nel tratto della presa 16, finora al centro di notevoli disagi causati dalle continue piogge che, a causa della ripida discesa,  portavano il materiale superficiale (terra, ghiaia, stabilizzato) verso il basso, sui terreni circostanti, trasformando la strada in una specie di greto di torrente. Con il mese di settembre l'annoso problema è stato risolto e in modo radicale. Sono state costruite le cunette laterali in cemento e roccia tipica del Montello, sistemato il fondo con materiale stabilizzato sul quale l'asfalto potesse fare miglior presa, eseguita asfaltatura con blinder di 8 centimetri. I lavori hanno avuto un inizio ritardato rispetto alle previsioni per consentire ad Ats di rifare quel tratto di acquedotto, estremamente compromesso.

Iniziati anche i lavori sulla Feltrina vecchia, tratto di competenza del Comune di Crocetta in un tratto lungo oltre 1 chilometro. La prevista asfaltatura del tratto di via S.Andrea (tra Villa Castagna e incrocio ferrovia) è stato invece rinviato a quando Ats avrà terminato un imminente intervento radicale su acquedotto e fognatura. Sarà oggetto di asfaltatura anche la parte sud di via delle Industrie. Seguirà la segnaletica orizzontale. La spesa totale preventivata per gli interventi è di 200mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento