Attualità

Conclusa l'asta per gli alloggi sociali dell'Ater: già assegnate 15 abitazioni

Il presidente Luca Barattin: "L'asta è stata un'ottima opportunità anche per giovani coppie che hanno potuto così comperarsi una prima casa a un prezzo decisamente inferiore a quello di libero mercato"

Il presidente Barattin

Si è chiusa martedi l’asta pubblica per l’assegnazione dei 24 lotti messi in vendita lo scorso marzo dall’Ater di Treviso, che per la prima volta ha dedicato un piano di alienazione esclusivamente a persone fisiche che desideravano acquistare una prima casa. Quindici gli alloggi assegnati dopo l’apertura delle 56 offerte pervenute all’Ater entro il 7 maggio per gli immobili sparsi tra Treviso e diversi Comuni della provincia: Silea, Mogliano Veneto, Castelfranco Veneto, Mogliano Veneto, Spresiano, Caerano San Marco, Pieve di Soligo, Vittorio Veneto, Carbonera e Susegana, con una base d’asta che variava dai 29mila ai 78mila euro.

Gli aggiudicatari sono per due terzi nati in Italia e per un terzo di origine straniera, con un’età prevalente compresa tra i 35 e i 55 anni. Le assegnazioni porteranno alle casse dell’Ater 1.017.863,50 euro rispetto a una base d’asta dei quindici alloggi pari a 738.000,00, risorse che verranno utilizzate per recuperare e svolgere la manutenzione straordinaria anche per quella parte di patrimonio immobiliare che necessita di importanti interventi e che non gode di finanziamenti.

In alcuni casi l’offerta per l’alloggio, essendo unica, ha comportato automaticamente la compravendita dell’immobile. Soddisfatto il presidente ing. Luca Barattin: “Questa asta è stata una ottima opportunità anche per giovani coppie che hanno potuto così comperarsi una prima casa a un prezzo decisamente inferiore a quello di libero mercato con l’obbiettivo poi di ristrutturarla in base alle proprie esigenze familiari”.

Nove dei ventiquattro appartamenti/villette a schiera non sono stati assegnati in quanto non hanno ricevuto offerte. Per spingere i cittadini interessati a partecipare all’asta, l’Ater aveva approntato un calendario per le visite osservando la legislazione vigente sulla pandemia da Covid-19. Attualmente l’Ater Treviso è proprietaria di 4456 alloggi dei quali 4119 di edilizia sovvenzionata, con canoni calcolati in base alla legge regionale n.39/2017. I restanti alloggi sono ripartiti tra edilizia convenzionata e agevolata con canoni calcolati secondo la legge 431/1998. Gli alloggi in gestione (tra proprietà, Comuni, Regione e Demanio) sono 1106.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclusa l'asta per gli alloggi sociali dell'Ater: già assegnate 15 abitazioni

TrevisoToday è in caricamento