A Villorba un'asta di solidarietà per sostenere i Treviso Bulls

Arte, cocktail e solidarietà al Cantier art gallery di Villorba dove sabato 29 settembre si svolgerà una speciale asta benefica per aiutare i giocatori della squadra trevigiana

VILLORBA Si terrà sabato 29 settembre con inizio alle 19,30 “Asta la Vita”, serata organizzata da Il Cantiere Gallery (viale della Repubblica 5 – Villorba) in  collaborazione  con XI di Marca di Marco Varisco, durante la quale saranno battuti all’asta i quadri creati durante le serate “Live Art” del Cantiere, il cui ricavato andrà all’associazione Treviso Bulls, squadra di hockey in carrozzina che in due anni ha scalato le classifiche e raggiunto i vertici del campionato di A2. (trevisobulls.altervista.org).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa è stata promossa dal Cantiere Gallery in accordo con Mario Conte sindaco di Treviso e Marco Serena sindaco di Villorba che hanno dato il loro patrocinio, al Rotary  Club Treviso che con la presidente Marina  Grasso ha abbracciato l’evento e con la disponibilità di artista quale Leda  Vizzini, Paolo Socal, Laura  Facchin, Claudia  Rosin, Pierpaolo  Lazzarini, Christian  Cavallin, Anna  Regina Tescari e Matteo  Da  Ronco che hanno creato le opere  d’arte insieme  agli stessi clienti del locale durante le serate “ Live Art”. La serata ha lo scopo di promuovere e sostenere Treviso Bull attraverso l’arte, infatti, i proventi dell’asta sarà devoluti all’associazione per l’acquisto di una sedia  a  rotelle elettrica per giocare a Hockey. Durante l’asta, interverranno come sponsor Rined Srl e Andrea  Danesin, anche loro sensibili al coraggio e alle prestazioni dei Bulls durante il campionato 2017-2018. I soci del Cantiere Gallery - Davide Vanin, Marco  Negrato e Matteo  Savio - che hanno creato il locale con lo scopo di avvicinare le persone all’arte attraverso cocktails ricercati, un ambiente  familiare e uno style underground newyorkese, affermano: “Vogliamo aprirci a Treviso sostenendo progetti e iniziative per la crescita culturale e sociale.  Siamo rimasti colpiti dal supporto ricevuto dagli artisti e dai nostri clienti per realizzare questa iniziativa solidale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

  • Lutto per lo scoutismo trevigiano: malore improvviso stronca Mario Favaretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento