rotate-mobile
Attualità

Per raggiungere Cortina vanno sulla strada chiusa per neve e rimangono bloccati

Più di un caso si è verificato sulla provinciale delle Dolomiti a Misurina, tanto che la sindaca di Auronzo ha lanciato un appello: «Chiedo a tutti, residenti e turisti, di non usare la strada!»

Per raggiungere Cortina innevata all'Immacolata si sfida l'ordinanza della sindaca, che ha chiuso la strada. E' questa la situazione surreale (raccontata da TrentoToday) che si è venuta a creare sulla provinciale 48 delle Dolomiti dopo la neve di questi giorni ed in vista di una ulteriore perturbazione prevista fino a mercoledì 9 dicembre. Chi si avventura sulla strada (lo ripetiamo, chiusa) di Misurina, però, non sfida solo un'ordinanza ma le leggi della natura: quella strada è difatti impercorribile tanto che i mezzi spalaneve di Veneto Strade si stanno aprendo a fatica un varco nel metro e mezzo di neve depositatosi al suolo.

La sindaca di Auronzo, Tatiana Pais Becher, ha quindi lanciato un appello su Facebook: «Veneto Strade sta cercando di liberare la strada dalla grande quantità di neve caduta e al momento è transitabile a senso unico esclusivamente per i mezzi di soccorso. Chiedo a tutti, residenti e turisti, di non transitare su quella strada per non intralciare le operazioni di pulizia. La strada deve essere completamente libera, non possiamo rischiare che i mezzi rimangano bloccati a causa di qualche sprovveduto che non rispetta le ordinanza». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per raggiungere Cortina vanno sulla strada chiusa per neve e rimangono bloccati

TrevisoToday è in caricamento