Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Avis Veneto, Vanda Pradal è il nuovo presidente regionale

La trevigiana, già presidente dell’Avis provinciale di Treviso, succede al mestrino Giorgio Brunello. Con la nuova presidente siedono per la prima volta in Direttivo altre sette donne

Vanda Pradal è la nuova presidente di Avis Regionale Veneto. È stata eletta mercoledì sera dal nuovo Consiglio Direttivo di Avis, che rimarrà in carica fino al 2025. Di Sernaglia della Battaglia, la Pradal è volto noto in Avis, dove ha ricoperto molti ruoli. È stata presidente dell’Avis di Falzè di Piave e ha da poco concluso il secondo mandato da presidente dell’Avis provinciale di Treviso, dopo averne ricoperto i ruoli da vice presidente e tesoriera.

“Ringrazio i consiglieri regionali per la fiducia accordatami – è stata la sua prima dichiarazione – è con umiltà che mi prendo questo impegno importante che spero, con l’aiuto di tutti, di svolgere al meglio. Sono davvero grata di avere questa grande opportunità di contribuire a far crescere l’Avis regionale e di farla valere in Veneto e non solo. Ritenendo che gli obiettivi si raggiungano solo con il lavoro di squadra, su questo punterò nei miei quattro anni di mandato. Le prossime forti sfide saranno l’applicazione totale o il rinnovo del quarto Piano sangue e plasma regionale, la gara di plasmaderivazione e l’incremento dei donatori”.

La Pradal è la prima donna presidente nella storia dell’Avis regionale Veneto. “Ma spero di non esser stata eletta per questo. Non sono per le quote rosa a tutti i costi, ma per le competenze, intelligenze  e per l’esperienza. Sono questi i valori da perseguire, assieme agli altri che per me sono fondamentali come la trasparenza, l’etica e la condivisione”. Con la nuova presidente siedono per la prima volta in Direttivo altre sette donne. Nei prossimi giorni si delineeranno anche i vari ruoli all’interno della nuova compagine. Vanda Pradal succede al mestrino Giorgio Brunello.

Il commento di Zaia

«Il sangue è vita, e chi lo dona, dona la vita al prossimo. Con la nomina di Vanda Pradal a Presidente di Avis Veneto, le migliaia di nostri volontari e il loro impegno altruista sono in ottime mani». Con queste parole il presidente della Regione, Luca Zaia, ha saluta la nomina alla guida dell’Avis Veneto di Vanda Pradal, trevigiana di Sernaglia della Battaglia.

«Vanda Pradal - continua Zaia - è la prima donna presidente dell’Avis da 53 anni e questo è un grande segnale della sacrosanta valorizzazione del genere femminile. Si tratta di una donna con una grande esperienza, i cui tanti incarichi già ricoperti testimoniano di capacità non comuni e di una vita dedicata al prossimo. Auguro tutto il bene possibile alla neo presidente - conclude - e, suo tramite, ancora una volta esprimo tutta la gratitudine del Veneto e dei veneti alla sua organizzazione e a tutti i volontari».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avis Veneto, Vanda Pradal è il nuovo presidente regionale

TrevisoToday è in caricamento