menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pista di atletica a Montebelluna: imminente il bando di gara

I lavori saranno eseguiti in estate per consentire le attività agonistiche programmate. Ora il Comune intende ridurre il più possibile i tempi per la procedura di assegnazione

Sarebbe imminente la pubblicazione del bando per l’atteso rifacimento della pista di atletica. Completate le operazioni per mettere a punto il recente bando per la progettazione del teatro cittadino, gli uffici tecnici comunali sono ora al lavoro per definire il bando di gara per affidare i lavori di adeguamento delle pedane e della pista presso l’impianto di atletica leggera di Montebelluna.

Un intervento quanto mai atteso e per il quale la scorsa estate l’amministrazione comunale aveva stanziato 500mila euro che rientrano nel milione di euro di risorse che il Comune aveva deciso di stanziare per l’impiantistica sportiva nel Piano triennale opere pubbliche allora aggiornato alla luce dell’impiego dell’avanzo di amministrazione di quasi 2 milioni di euro. Per l’affidamento dei lavori si attiverà la procedura ordinaria con il sistema di aggiudicazione del “minor prezzo”, perché permette una riduzione dei tempi necessari per individuare il contraente e perché comporta minori adempimenti rispetto a quelli richiesti da una procedura negoziata. Il Comune, infatti, sentite le associazioni sportive Calcio Montebelluna, Atletica e Sport life, che utilizzano l’impianto, intende ridurre i tempi di espletamento della procedura di gara così da procedere con i lavori nel periodo estivo, tra luglio ed agosto, in modo da non interferire con le attività agonistiche già programmate presso l’impianto sportivo.

Commenta il sindaco, Marzio Favero: «Ovviamente, come tutti i lavori di rifacimento, andranno a creare disagio tanto alle associazioni sportive di atletica, quanto al Montebelluna Calcio. C’è stato un incontro tra i responsabili delle società sportive ed i tecnici comunali, ed i primi hanno espresso la loro disponibilità a collaborare trovando delle alternative per gli allenamenti nei due mesi estivi che saranno necessari per i lavori. Li ringrazio per la collaborazione ed aggiungo che la pista di atletica, una volta ultimata, sarà una risorsa anche per il nostro polo di istruzione secondaria».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento