Attualità

Roncade, dal Ministero per i beni culturali 10 mila euro per le attività della Biblioteca

Il sindaco: “La Biblioteca rappresenta un fiore all'occhiello della nostra comunità. I fondi ci consentiranno di offrire nuove opportunità di coinvolgimento per bambini, giovani ed adulti"

Dopo il conseguimento del titolo di 'Città che Legge' a luglio di quest'anno, altre buone notizie in arrivo per Roncade. Il Ministero per i beni, le attività culturali e per il turismo ha infatti emanato il decreto di approvazione della graduatoria di assegnazione del fondo emergenze imprese e istituzioni culturali. Alla Biblioteca di Roncade sono stati riservati oltre 10mila euro che verranno utilizzati per implementarne i servizi, già molto apprezzati. “La Biblioteca comunale rappresenta un fiore all'occhiello della nostra comunità – dichiara il sindaco di Roncade Pieranna Zottarelli – questi fondi ci consentiranno di offrire nuove opportunità di conoscenza, di approfondimento e di coinvolgimento per bambini, giovani ed adulti e permetteranno la programmazione di nuove iniziative culturali su cui Biblioteca e Amministrazione comunale stanno già lavorando”. 

"Questo contributo ci permetterà di ampliare ancor di più il patrimonio librario della nostra Biblioteca – dichiara l'assessore alla cultura del Comune di Roncade Viviane Moro - aumentandone di conseguenza l'attrattività, tanto per i titoli che si rivolgono ad un pubblico vario come quello composto dalle famiglie, quanto per i testi più specialistici che interessano studenti e ricercatori. Ringrazio la Responsabile del Servizio e la Responsabile di Settore per aver seguito con attenzione e tempestività l'iter per il conseguimento del contributo". Inoltre dopo la riapertura dell’aula studio la Biblioteca ha disposto anche l’accesso libero a scaffale. 

“Finalmente – ha scritto la direttrice Enza dalle Carbonare nella consueta newsletter - potrai tornare in biblioteca e sceglierti con calma i libri che preferisci. Potrai leggerti le recensioni e confrontarti con le bibliotecarie. Ci sono tanti libri nuovi che ti aspettano. Sarà inoltre possibile tornare a leggere i quotidiani e le riviste che preferisci!”. Per le sale bambini e ragazzi è consentito l’accesso ad un nucleo familiare alla volta. L'invito resta sempre lo stesso: igienizzare le mani all’ingresso con il gel messo a disposizione, indossare la mascherina durante tutta la permanenza in biblioteca e mantenere durante ogni spostamento la distanza di almeno un metro dalle altre persone. Buona lettura!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roncade, dal Ministero per i beni culturali 10 mila euro per le attività della Biblioteca

TrevisoToday è in caricamento