Biblioteche della Rete BAM: dal Ministero arrivano ben 117 mila euro

Con i nuovi fondi sono stati acquistati oltre 7.700 nuovi volumi di narrativa per bambini, ragazzi e adulti, saggistica, classici, albi illustrati, fumetti

Alcuni dei libri acquistati

I quindici Comuni afferenti alla Rete BAM - Biblioteche Area Montebellunese hanno recentemente ottenuto un contributo di 117.165,11 euro partecipando al bando del MiBACT - Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, nell’ambito del “Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali”, concernente il “Contributo alle biblioteche per acquisto libri. Sostegno all’editoria libraria”. A seconda del patrimonio documentale cartaceo posseduto da ogni ente, si poteva aver accesso a tre diversi scaglioni contributivi: da 2.143,26 euro, 5.000,95 euro o 10.001,90 euro.

Il provvedimento del Ministero, promosso tra le iniziative di sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria fortemente colpita dall’emergenza Covid-19, prevedeva l’assegnazione di contributi straordinari alle Biblioteche dello Stato, delle Regioni, degli enti locali e degli istituti culturali, per l’acquisto di libri in almeno tre diverse librerie presenti sul territorio locale. Le biblioteche della BAM si sono rivolte a librerie e cartolibrerie della Provincia di Treviso, da Zanetti a Logos, Lovat, Il treno di Bogotà, Massaro e così via, per un acquisto complessivo di oltre 7.700 nuovi volumi di narrativa per bambini, ragazzi e adulti, saggistica, classici, albi illustrati, fumetti e molto altro selezionato con cura dai bibliotecari per soddisfare tutti i gusti.

Le nuove acquisizioni stanno “invadendo” pian piano gli scaffali delle biblioteche e sono già a disposizione gratuitamente al prestito per tutta la cittadinanza. Un’ulteriore preziosa occasione per programmare una visita e fare scorta di buone letture, in tutta sicurezza. Ricordiamo che anche in questo periodo così critico tutte le biblioteche BAM sono regolarmente aperte al pubblico per le operazioni di prestito e restituzione dei materiali; in buona parte di queste è possibile anche accedere liberamente agli scaffali o sostare per lo studio in sede. Per chi fosse interessato ad esplorare anche la lettura in digitale, ricordiamo il servizio MLOL-Media Library On-Line: a disposizione oltre 45 mila ebook, un'edicola digitale e tanti altri contenuti liberamente accessibili. Consigliamo di consultare gli orari di apertura e di contattare la biblioteca di riferimento per avere informazioni più complete su modalità di accesso e servizi attivi. Si ricorda, infine, che da qualche settimana ha riaperto il bar a servizio della Biblioteca comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento