menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bidone dei rifiuti gettato nelle acque della Pescheria (Foto di Davide Acampora, via Facebook)

Il bidone dei rifiuti gettato nelle acque della Pescheria (Foto di Davide Acampora, via Facebook)

Sedie e bidoni dei rifiuti gettati in acqua: vandali scatenati in centro

Ai Buranelli sono state gettate in acqua quattro sedie mentre in Pescheria qualcuno ha lanciato un bidone dell'immondizia nel bel mezzo del canale. Sdegno sui social

Treviso presa d'assalto nel fine settimana appena trascorso. Purtroppo non solo dai visitatori arrivati in città per il Carnevale ma anche da tantissimi vandali che hanno creato non pochi danni in città.

Nella notte tra sabato e domenica quattro sedie da bar sono state gettate in acqua nella splendida zona dei Buranelli. Non un bello spettacolo per le migliaia di persone arrivate domenica pomeriggio nel capoluogo di Marca. Ancora da chiarire come le sedie siano finite in mezzo a uno dei canali più amati di Treviso. Probabile sia stato il frutto di una notte di eccessi degenerata con questa bravata di cattivissimo gusto. La speranza è che la telecamera di videosorveglianza puntata sotto i portici abbia ripreso i responsabili. Le sedie nelle acque dei Buranelli non sono state però l'unico caso di vandalismo nel weekend appena trascorso. Sui social ha suscitato molta indignazione anche l'abbandono di un bidone della spazzatura nelle acque della Pescheria. Il bidone è andato a incastrarsi tra le pale dello storico mulino di legno provocando grande sdegno tra passanti e residenti. Il consigliere comunale Davide Acampora ha commentato l'accaduto con queste parole: «Tempeste e grosse raffiche di vento in questi giorni non me ne ricordo, deduco quindi che qualcuno sia responsabile di questo atto. Tra sedie scaraventate in acqua ai Buranelli e bidoni in Pescheria mi sembra che la situazione stia un po' degenerando, ho avvisato chi di competenza. Bisogna beccarli con le telecamere e punirli severamente. Basta vandalismi nella nostra Treviso!»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento