Bon Bozzolla, bilancio positivo per il sesto anno: più ricavi e costi ottimizzati

L'utile del 2018 si attesta sui 440mila euro. I conti in ordine permettono di investire risorse sulla struttura, sui servizi, sul personale e sulla sua formazione

Un ente con i conti in ordine e che investe sui servizi e sulla struttura. Il Bon Bozzolla di Farra di Soligo chiude il bilancio 2018 con un risultato economico pari a 440.024 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alla maggior copertura dei posti letto, con un recupero di 12 impegnative nell'ultimo biennio e una media di fuori convenzione del 6%, e alla maggior offerta di servizi, come quelli domiciliari e di trasporto, e di pari passo all’ottimizzazione dei costi di gestione, l’Istituto di via San Gallo in sei anni ha visto aumentare i ricavi passando dai 4.522.047 del 2013 ai 4.821.843 euro del 2018 e contenere le spese, diminuite dai 4.549.283 ai 4.501.640 euro per lo stesso periodo di riferimento, senza che la qualità dei servizi ne abbia alcun modo risentito. Solo nell'ultimo anno il risultato di esercizio è passato dai 386.900 ai 440.024 euro del 2018. Una situazione di salute economico-finanziaria che mette l’ente nella condizione di sostenere serenamente l’investimento nei lavori di riqualificazione e ampliamento avviati proprio all’inizio di quest’anno e grazie ai quali dotare il territorio di un centro servizi nuovo, funzionale e all’avanguardia. La salute dei conti ha permesso, inoltre, al Bon Bozzolla di investire sul personale, cresciuto di 9 dipendenti nell’ultimo triennio, e sulla formazione, con un incremento di ore formative, in particolare in ambito di sicurezza clinica: 1.783 nel 2016, 1.840 nel 2017 e 1.991 lo scorso anno. Ma anche di dedicare risorse all'offerta dei servizi, come la presa in gestione di quelli domiciliari e all'avvio di quelli di trasporto, nonché di organizzare cicli di convegni rivolti ai professionisti e iniziative aperte alla comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

  • Passeggia a 150 metri da casa: multato dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento