Bocciodromo Comunale, la gestione passa alla "Bocciofila Ponte di Piave"

Sabato 17 ottobre il passaggio di consegne ufficiale dall'amministrazione comunale all'associazione sportiva di Ponte di Piave che da oggi in avanti gestirà l'impianto

Il bocciodromo di Ponte di Piave

Sabato 17 ottobre 2020 il sindaco di Ponte di Piave, Paola Roma ha presenziato al passaggio di consegne per la gestione del Bocciodromo comunale: «Abbiamo voluto affidare la gestione ad una società che da anni è conosciuta sul territorio: la Bocciofila Ponte di Piave - spiega il sindaco - L’impianto sarà destinato esclusivamente ad ospitare attività sportive, sociali e ricreative legate alla disciplina delle bocce. Desidero ringraziare in particolare la signora Maria Bertilla Prevedello, moglie dello storico presidente della Bocciofila, Silvano Facchin, scomparso nel 2014. Mi piace ricordare Silvano soprattutto per l’impegno e la passione che ha dimostrato per la Bocciofila, portandola a risultati importanti nelle diverse categorie, grazie alla qualità dei giocatori ma soprattuto grazie alla maestria nell’organizzare eventi e manifestazioni. Ringrazio - conclude Roma - anche il presidente dell’associazione, Alessandro Sari, il segretario, Renzo Furlanetto, e tutti i bocciofili per la disponibilità data nel gestire la struttura: a Ponte di Piave le bocce sono di casa, per questo invito davvero chi vuole cimentarsi con questa sana pratica sportiva a contattare i referenti dell'associazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La concessione del bocciodromo comunale di Via Verdi - dichiara l'assessore allo Sport, Stefania Moro - avrà una durata decennale. Il bocciodromo è dotato di 4 campi da gioco e servizi igienici mentre gli spogliatoi fanno parte del compendio immobiliare a servizio del campo da baseball. Nel corso della durata della convenzione la Bocciofila potrà realizzare a propria cura e spese interventi di miglioria e manutenzione straordinaria. Faccio un appello anche ai giovani: qualcuno potrebbe pensare che le bocce sono uno sport per vecchi. Non è così, provate questa disciplina vi permetterà di conoscere nuove persone dove agonismo, passione e prestanza fisica vi apriranno ad uno scambio generazionale importante per la crescita di ognuno». «L’associazione Bocciofila Ponte di Piave - commenta il presidente Alessandro Sari - nasce nel 1989 quando per effetto della fusione tra le gloriose Società “Fiorita” di Levada di Ponte di Piave, Medio Piave” di Ponte di Piave e “Brusatin” di Salgareda venne creata la Soc. Novaglass che nel 2005 prende il nome di Bocciofila Ponte di Piave. Tale associazione è il risultato di un processo spontaneo di unificazione, sentito dalla maggioranza dei giocatori delle Società citate, allo scopo di dare nuovi impulsi e linfa vitale allo sport delle bocce. Un ringraziamento particolare a Silvano Facchin che aveva contribuito in maniera significativa alla realizzazione del progetto di unificazione delle società e costruzione del bocciodromo esistente. Durante questi anni di attività, numerose sono state le iniziative sportive che hanno consolidato un discreto numero di soci tesserati e amatoriali; tra le attività principali sono da ricordare l’organizzazione annuale di una gara regionale e una provinciale e lo svolgimento delle fasi eliminatorie delle gare organizzate da altre società bocciofile, senza scordare le numerose attività che vengono svolte con i nostri soci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento