Boccone di traverso, mamma rischia di soffocare: salvata dal figlio

Tragedia sfiorata sabato sera a Falzè di Piave. Una donna di 48 anni è andata in stato cianotico. Il figlio 12enne ha chiesto subito aiuto ai vicini, salvandole la vita

Intervento del Suem 118 (Foto d'archivio)

Mamma e figlio, seduti a tavola per cena: un tranquillo sabato sera in casa che ha rischiato di trasformarsi in tragedia quando alla 48enne M.D. è andato di traverso un boccone di cibo. In pochi minuti la donna ha iniziato a diventare cianotica.

Come riportato da Qdpnews.it però, a salvare la donna ci ha pensato il figlio di 12 anni che è corso subito fuori casa e ha iniziato a bussare alla porta dei vicini di casa in cerca di aiuto. Nel frattempo la madre del ragazzino era uscita di casa ma, arrivata in giardino, è caduta a terra priva di sensi. I vicini hanno aiutato la donna a rinvenire mentre il ragazzino telefonava al 118. Arrivati poco dopo sul posto, i soccorritori sono riusciti a risolvere la situazione facendo sputare alla donna il boccone andato di traverso, senza nemmeno bisogno di ricoverarla in ospedale. Certo, senza il gran sangue freddo del 12enne che ha fatto di tutto per salvare la mamma, l'epilogo potrebbe essere stato molto più tragico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento