menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Bocconi avvelenati: strage di animali a Riese

Emergenza a Riese Pio X dove cani e gatti sono finiti nel mirino di un pericoloso criminale che lascia nelle vie del paese esche letali per gli animali. Il Comune corre ai ripari

RIESE PIO X Dall'inizio dell'anno ai primi giorni di giugno, il comune trevigiano di Riese Pio X sta vivendo una vera e propria emergenza legata alle esche avvelenate per animali. Negli ultimi sei mesi ben cinque cani e numerosi gatti randagi sono morti per avvelenamento dopo aver ingerito dei pericolosi bocconi abbandonati lungo le strade del centro.

L'emergenza, segnalata sulle pagine de "La Tribuna di Treviso", è stata portata alla luce nelle scorse ore dai volontari dell'Oipa e dall'amministrazione cittadina, preoccupata per l'incolumità degli animali. Durante il fine settimana appena trascorso, il sindaco di Riese ha diffuso un importante avviso pubblico per mettere in guardia tutti i cittadini sui provvedimenti da rispettare per far fronte a questa emergenza. Le zone della città più a rischio sembrerebbero essere le vie Palazzon e Boetta. In queste due strade, nelle ultime settimane, i residenti hanno trovato numerose bustine bianche con all'interno del prosciutto mescolato a una sostanza velenosa di colore nero, che si sono rivelate fatali per un piccolo gatto randagio della zona stroncato alcuni giorni fa. Molti bocconi avvelenati sono stati trovati anche in prossimità delle case quindi l'amministrazione comunale ha chiesto a tutti i cittadini di controllare sempre con grande attenzione i giardini e le aree verdi della città, cercando di tenere al guinzaglio gli animali domestici, recandosi subito in una clinica specializzata nel caso in cui i propri cani o gatti dovessero iniziare a manifestare i primi sintomi di malessere. L'invito a segnalare persone sospette è sempre attivo, dal momento che non si ha ancora nessuna traccia del responsabile di un gesto tanto vile e meschino. Sulla vicenda stanno indagando in queste ore anche gli uomini delle forze dell'ordine.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento