menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollino nero sulla A4: code in numerosi caselli e da San Donà al Nodo di Palmanova

Anche questo weekend conferma che sono le spiagge la meta prediletta di chi è partito per le vacanze e infatti i caselli cosiddetti balneari stanno lavorando a pieno ritmo

E’ un appuntamento che non viene mai disatteso quello con i rallentamenti e le code nei fine settimana estivi, sia in autostrada sia sulla viabilità normale in direzione soprattutto mare. Anche questo weekend conferma che sono le spiagge la meta prediletta di chi è partito per le vacanze e infatti i caselli cosiddetti balneari stanno lavorando a pieno ritmo. L’incremento del traffico, sulla rete autostradale di Autovie Venete ha iniziato a farsi sentire già da ieri – venerdì 3 agosto -  con traffico superiore alla media in A4 e code a tratti che hanno caratterizzato tutta la mattinata la A23 in direzione nodo di Palmanova. Alle 14 e 30 (lo stop dei camion è iniziato alle 14,0), c’è stato una temporanea fluidificazione della circolazione che poi è ripresa con intensità e le code a tratti si sono nuovamente formate fra Portogruaro e il nodo di Palmanova direzione Trieste.

Oggi – sabato 4 agosto – giornata da bollino nero: le code a fisarmonica, infatti, stanno interessando fin da questa mattina il tratto San Donà di Piave nodo di interconnessione fra A4 e A23 in direzione Trieste mentre al Lisert la coda, in uscita, è di 4 chilometri. Per questo fin dalle 9,00 del mattino è stato attivato il by-pass virtuale (percorso consigliato, quindi, non obbligatorio) verso la A34 Villesse Gorizia per sdoppiare il flusso diretto verso Trieste e alleggerire la barriera del Lisert. Molto affollate le aree di servizio con code anche piuttosto lunghe davanti all’ufficio che vende le vignette nell’area di servizio di Duino Nord. Nonostante il “pass” per la Slovenia sia venduto in numerose aree di servizio (sulla A57 a Bazzera Sud; sulla A4 a Fratta Sud, Calstorta Sud, Gonars Sud, Duino Sud e Duino Nord; sulla A28 a Brugnera Sud e Gruaro Ovest; sulla A23 a Zugliano Est e a Zugliano Ovest), l’abitudine di fermarsi nell’ultima utile prima del confine è difficile da cambiare. Code in uscita e in entrata si registrano a Latisana, in uscita a Redipuglia, San Stino di Livenza, San Donà di Piave.

AGGIORNAMENTO ORE 15:

Con l’incremento del traffico e delle code, soprattutto alla barriera di Trieste Lisert, alle 15 del pomeriggio quando la coda in uscita era di sette chilometri, Autovie Venete ha attivato il by pass dalla A4 verso la A34 Villesse Gorizia per sdoppiare il traffico e alleggerire la A4 nel tratto Villesse-Trieste. Tutta la mattinata e anche le prime ore del pomeriggio il traffico è stato super intenso, con transiti superiori ai 2 mila veicoli ora in direzione Trieste e una lunga colonna di auto, non ferme, ma che procedevano a singhiozzo si è sviluppata fra San Donà di Piave e il Bivio della A4. Alle 15 del pomeriggio praticamente la situazione era inalterata, salvo – appunto – l’aumento delle code alla barriera di Trieste Lisert. Code in uscita anche a Redipuglia, Villesse e San Donà di Piave. Oltre 200 le persone al lavoro sulle 24 ore fra tecnici degli impianti, operatori di sala radio, manutentori, esattori e ausiliari al traffico dotati, questi ultimi, di 25 automezzi di cui 16 furgoni; 2 pick-up attrezzati con “forche” per sollevare veicoli; 3 scooter utilizzati nei tratti di cantiere; 2 veicoli di servizio. Potenziati anche i servizi di soccorso meccanico dislocati in modo strategico per poter intervenire rapidamente e liberare le corsie dai veicoli guasti o incidentati e attivati i due presidi sanitari, uno in Friuli Venezia Giulia a San Giorgio di Nogaro e uno in Veneto a San Donà di Piave.

SF3_9581-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Tangenziale di Treviso: in arrivo due nuovi Targa System

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento