menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Treno in stazione a Vicenza

Treno in stazione a Vicenza

Bomba inesplosa da rimuovere: treni sospesi sulla linea Treviso-Vicenza

Domenica 2 maggio il "Bomba Day" nel capoluogo vicentino per disinnescare un ordigno della Seconda Guerra Mondiale. Treni bloccati dalle 7.45 alle 16

Dalle 7.45 alle ore 16 di domenica 2 maggio, su ordinanza della Prefettura di Vicenza, la circolazione dei treni sarà sospesa sulle linee: Treviso-Vicenza, Verona-Padova e Vicenza-Schio per consentire il disinnesco e la rimozione di una bomba della Seconda Guerra Mondiale rimasta inesplosa e trovata nelle scorse settimane in Contrà Mure Pallamaio a Vicenza. L’orario per il termine delle attività sarà legato al completamento dell’intervento degli artificieri. 

Il "Bomba Day" coinvolgerà 3.076 residenti, pari a 1.608 famiglie in un raggio di evacuazione di 450 metri. Coinvolte anche 85 famiglie di militari americani per un totale di 150 persone. Dalle 9 del mattino entreranno in azione gli uomini dell'8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti Folgore, il cui obiettivo è prelevare e trasportare in sicurezza l'ordigno fino alla cava di Alonte, dove sarà fatto brillare presumibilmente il giorno successivo. L'operazione dovrebbe concludersi entro le 16 del 2 maggio, orario in cui sarà dato il via libera al rientro a casa dei residenti. Durante il disinnesco nell'area interessata sarà interrotta la fornitura di gas ed energia elettrica; non vi sarà invece interruzione dei servizi di telefonia e di erogazione dell'acqua. Maggiori informazioni sui provvedimenti di circolazione ferroviaria e sui treni interessati sono consultabili sul sito web di Trenitalia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento