rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Attualità Ponte di Piave

Ponte di Piave, nuovi nati in aumento: bonus di 100 euro alle famiglie

Sono 64 i bimbi nati nel 2021 rispetto ai 55 del 2019. L'amministrazione guidata dal sindaco Paola Roma ha stanziato i fondi per aiutare le famiglie con nuovi figli fino al 2024. I dettagli

A Ponte di Piave è stato presentato in questi giorni un nuovo progetto a sostegno delle famiglie: l'amministrazione comunale ha stanziato per gli anni 2022, 2023 e 2024 le somme da destinare al "bonus bebè", contributo per le prime spese dopo il parto.

«Diventare genitori - commenta il sindaco Paola Roma - significa affrontare una nuova fase di vita, ricca di soddisfazioni, di emozioni, ma anche di spese da affrontare. Il progetto nasce dalla volontà dell'amministrazione di sostenere i neo genitori con un contributo per le prime necessità ai nuovi pontepiavensi. Questa è un’ulteriore misura di sostegno alla natalità che segue all’applicazione del Fattore Famiglia già in essere nel comune di Ponte di Piave, dal 2020  per andare incontro alle famiglie.

Il buono, del valore di 100 euro, è spendibile esclusivamente nelle farmacie del territorio di Ponte di Piave e verrà consegnato al momento della registrazione dei nuovi nati nel registro di Stato Civile del Comune di Ponte di Piave. «Ringrazio - conclude il sindaco - le farmacie del Comune di Ponte di Piave (Farmacia Medicatrix, Apoteca Speziale e Rossi Sirena Franco) che hanno aderito all’iniziativa, partecipando al progetto e gli uffici istruzione e anagrafe coinvolti nella progettualità» conclude Paola Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Piave, nuovi nati in aumento: bonus di 100 euro alle famiglie

TrevisoToday è in caricamento