rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Borgo Stramare, 4 abitanti, in corsa per 2 milioni di euro

Per ridare vita ad una delle località più belle e rimaste intatte nel tempo

Un borgo seicentesco bello come un presepe, che ogni anno si anima a Natale e d’estate quando arrivano i villeggianti. Rimasto intatto nel tempo, le case in pietra, il profumo della legna bruciata nel camino, ma che vuole vincere un terno al lotto per rilanciarsi e farsi conoscere nel mondo, è Borgo Stramare nel comune di Segusino, 4 abitanti fissi.

CAN03382_low-2

Il Ministero della Cultura ha indetto un bando per aiutare i Comuni con rischio abbandono. La candidatura più singolare tra quelle dei comuni veneti, che sta suscitando molto interesse per l’arditezza è quella di Borgo Stramare località nell’Alta Marca. All’inizio del '900 contava 140 abitanti, aveva una scuola, un’osteria, la festa del patrono, poi le maggiori comodità del lavoro e delle abitazioni a valle lo hanno lentamente svuotato. 

Stramare di Segusino (Treviso), è posizionato in una valle a 400 m. E’ un antico borgo sulle Prealpi Trevigiane, fra Piave e malghe, fondato nel 1600 da carbonai istriani attirati da ricchezza di acque e legname. A 10 min. da Valdobbiadene e le colline del prosecco patrimonio Unesco. Poeticamente disabitato, immerso nel verde, rilassante, per ritrovare se stessi fra natura, bellezza, enogastronomia.

Da qualche anno arrivano sempre più turisti dall’estero, e qualche ‘cittadino’ si ferma a viverci a lungo. Lo hanno scoperto e poi vi hanno soggiornato personaggi famosi come il violoncellista Mario Brunello, la conduttrice di Geo&Geo Sveva Sagramola, il patron dell’Harry’s Bar Arrigo Cipriani, lo scrittore Mauro Corona.

33160509_1722399291159251_1787548535143530496_n-2

La piazzetta e tutti gli spazi aperti del borgo si prestano a varie manifestazioni: concerti, teatro, mostre a tema, incontri con scrittori, appuntamenti folcloristici. In particolare, alcune vecchie case vengono appositamente riaperte a San Valentino, la festa del patrono. Nell’occasione più importante del'anno Stramare si ravviva con la tradizionale messa, la banda e il coro, gli assaggi di prodotti e piatti della tradizione, esposizioni e iniziative varie. Anche nel periodo natalizio, infine, il borgo rivive essendo una tappa dell’iniziativa “presepi nei borghi”, un percorso che tocca varie località del territorio comunale.

95148371_2907606292638539_5423962139096252416_n-2

LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO DI SEGUSINO GLORIA PAULON

« Il progetto, a cui lavoriamo da tempo per Borgo Stramare e per il quale questo bando rappresenta un'opportunità di inizio, è quello di creare non solo un recupero e una rigenerazione del borgo, ma anche di promuovere occupazione e ripopolamento, per quanto possibile ovviamente. E' chiaro a tutti che le case del borgo non rispondono più alle esigenze abitative di una famiglia moderna, ma proprio per questo vanno ripensate sotto forma di albergo diffuso, ad esempio (ed in questo senso abbiamo già ricevuto più manifestazioni di interesse da proprietari che sarebbero disposti a ristrutturare i civici di loro proprietà in un'ottica di ospitalità).
C'è poi la volontà di far nascere un piccolo museo della casa contadina, un po' come già fattoi n altre località montane, semplice e senza effetti speciali, ma che possa davvero rappresentare le tradizioni locali "intatte"; per valorizzare ed incentivare le numerose iniziative artistiche e culturali presenti, inoltre, vorremmo realizzare una struttura, ovviamente in armonia con il contesto, che permetta di avere un riparo anche con il brutto tempo. In ultima, negli attuali edifici comunali vogliamo realizzare un punto di ristoro e vendita dei prodotti locali (formaggi ed insaccati prodotti dalle aziende agricole del territorio) rivolto ai già numerosi turisti che vengono a visitare il borgo.»

BANDO BORGHI

Il bando Borghi linea B, rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale religioso e rurale, solo per comuni sotto i 5.000 abitanti, prevede un premio per il vincitori di 2 milioni di euro che verranno erogati ad una ventina di progetti nella Regione Veneto.

Crediti foto: pagina facebook Borgo Stramare

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Stramare, 4 abitanti, in corsa per 2 milioni di euro

TrevisoToday è in caricamento