menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse di studio da diecimila euro per i figli dei dipendenti delle aziende trevigiane

La nuova iniziativa di Assindustria punta a valorizzare i giovani meritevoli mandandoli a studiare in giro per il Mondo con importanti contributi economici. Iscrizioni entro novembre

Scadrà il 10 novembre il termine per  candidarsi alla borsa di studio di diecimila euro che Assindustria Venetocentro, in collaborazione con la Fondazione Intercultura Onlus, ha deciso di mettere a disposizione per sostenere la partecipazione di uno studente trevigiano ai programmi di intercultura che consentono di trascorrere un intero anno scolastico in un Paese del mondo. 

L’iniziativa si rivolge ai figli dei dipendenti delle aziende associate in provincia di Treviso nati indicativamente tra il 1° luglio 2001 e il 31 agosto 2004 e iscritti ad un Istituto scolastico superiore. Per candidarsi occorre iscriversi entro il termine del 10 novembre  sul sito https://www.intercultura.it/Iscriviti-on-line/, specificando la borsa di studio per cui si intende concorrere. E’ il sesto anno che l’Associazione offre questa possibilità di scambio educativo e culturale. Il vincitore della scorsa edizione, Marco Bisetto, ha in corso un’esperienza annuale in Francia. Negli anni precedenti la borsa di studio aveva sostenuto il programma di Tomaso Bergamo (Costarica), Elisa Bernardi (Argentina), Martina Chiara (Usa), Alessia Citron (Cina), Lisa Dal Colle (Messico), e Fabio Della Colletta (Messico), Marco Bisetto (Francia). 

Con l’adesione all'iniziativa di Intercultura Assindustria Venetocentro intende incentivare l’apprendimento interculturale, ovvero la capacità di interiorizzare i diversi bisogni di studio che emergono dall'evolvere della società contemporanea, integrando i punti di vista “locali” in un processo di dialogo interculturale. Nell'esperienza all'estero sono messe in gioco capacità di adattamento, abilità di problem solving, necessità di comunicare in un contesto sconosciuto, senso di disciplina, capacità di organizzazione personale: tutti elementi che portano ai saperi del XXI secolo, imprescindibili nella formazione personale e professionale. Intercultura da 60 anni promuove il dialogo interculturale attraverso programmi di scambi internazionali che coinvolgono migliaia di giovani e famiglie in tutto il mondo. Per conoscere più a fondo i contenuti dei programmi e le modalità di partecipazione è possibile consultare il sito www.intercultura.it, dove sono presenti anche le testimonianze di chi ha già partecipato ai programmi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento