menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Rossetto presso il cantiere della scuola

Il sindaco Rossetto presso il cantiere della scuola

Riprende il cantiere della nuova scuola media a Breda di Piave

Sopralluogo con la stampa per il sindaco Moreno Rossetto in occasione della riapertura del cantiere della nuova Scuola Media in via Pio X

I lavori, consegnati a fine novembre alla ditta aggiudicataria (il raggruppamento di imprese formato da I.TEC Costruzioni Generali di Villa del Conte (PD) come mandataria e la ditta Albertani Corporates Spa di Brescia), si erano interrotti per rilevamenti e bonifiche belliche, prontamente seguiti dalle Forze Armate e dal Genio Civile, che hanno infine decretato la non presenza di ordigni dei passati conflitti mondiali. I lavori sono dunque ripartiti come da cronoprogramma e l’obiettivo è quello di far entrare i ragazzi e le ragazze nel nuovo edificio a settembre 2020. L’investimento complessivo ammonta a 5,4 milioni di euro.

Quello in programma si tratta del primo stralcio di lavori che prevede la realizzazione della Scuola Secondaria e della palestra, mentre il secondo stralcio riguarderà il nuovo auditorium, i percorsi ciclo pedonali e altre opere connesse. L’intervento andrà a insistere sull’attuale scuola media, che sarà ristrutturata e ricostruita completamente, seguendo le più recenti normative antisismiche e tecnologie per il risparmio energetico. L’opera infatti è realizzata con modalità NZEB (energia quasi zero) e sistemi costruttivi in legno. Inoltre, saranno installati pannelli fotovoltaici che la renderanno una struttura completamente ecosostenibile. L’edificio sarà disposto su due piani e conterrà 12 aule scolastiche, 5 laboratori didattici, 2 aule per lavoro individuale, 2 blocchi di servizi igienici per gli alunni, una mensa, una biblioteca, uffici, depositi, servizi igienici per il personale e per il pubblico. La nuova palestra collegata alla scuola media avrà una capienza di quasi 200 spettatori e vanta l’omologazione regionale Coni per ospitare eventi di livello regionale per la pallavolo e il basket. Sarà utilizzata dunque dalla scuola ma anche dalle società e associazioni del territorio. Principali dati di progetto: Superficie coperta complessiva 1° stralcio mq 2.430,33 (scuola + palestra); Volume complessivo 1° stralcio mc.17.245,95 (scuola + palestra)

«Daremo dunque agli studenti di Breda una nuova scuola, più sicura e completamente rispettosa dell’ambiente e a impatto energetico pari a zero  -spiega Moreno Rossetto, sindaco di Breda di Piave- questo è solo il primo dei tanti interventi programmati nella scuola, perché abbiamo appena approvato il progetto di adeguamento sismico ed energetico delle primarie di Pero e Saletto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento