Un anno senza Angela, la famiglia: «E' stata un grande esempio»

La scomparsa della 34enne, a causa di un male incurabile, il 17 febbraio 2019. I genitori, Paolo e Fernanda, ed il fratello Matteo hanno diffuso una lettera aperta per ricordarla

Angela Denis

Il prossimo 17 febbraio sarà trascorso un anno da quando ci hai lasciato. Sui social avevi scritto "Nessuna sfida per me e impossibile": Leggendo questa frase traspare subito la caratteristica che ti ha sempre contraddistinta, Ia voglia di lottare. Angela, hai combattuto a testa alta, con il sorriso, con dignità, una battaglia contro un male incurabile. E' stata una sfida durata ben 17 anni e tra operazioni, terapie, cadute e risalite, non ti sei mai persa di spirito. Hai lottato senza mai arrenderti o abbatterti di fronte a questo avversario e hai sfoderato tutta la sua forza, fino all'ultimo giorno. Tutti ti abbiamo conosciuta come una grande donna, una grande figlia e arnica, una ragazza semplice, con tanta voglia di vivere e voglia di costruirsi ii suo futuro.

Tutti insomma sappiamo chi sei e chi saresti potuta diventare. II destino, la sorte, il karma, la sfortuna, ha deciso di colpire proprio te, Ia nostra Angela, Ia piu tosta di tutti. Di te ci manca la sincerità, il modo di vedere la vita, di affrontare il mondo, la tua serietà che diventava simpatia all'occorrenza; manca iI tuo essere amica e confidente. Da quando Angela sei partita per un nuovo viaggio pensiamo che ognuna delle persone che ti conosceva sia stata onorata di averla incontrata nel suo percorso di vita. Una persona come te Angela lascia qualcosa dentro di inspiegabile, qualcosa che quando Ia pensi ti riempie il cuore.

Angela sei stata un grande esempio e ci hai insegnato che la vita va vissuta appieno, che non bisogna mai dare nulla per scontato, che bisogna rischiare, voler bene e vedere sempre it sole anche in una giornata piena di nuvole. Ora ti possiamo guardare in foto, con il tuo bel sorriso e tutto quello che resta di te è racchiuso nei nostri ricordi. Ma loro, i ricordi, sono l'arma più potente di tutte: sopravvivono al tempo che passa e sono il filo sottile che collega questa vita e l'eternità. Una cosa vorremmo dirle e citiamo una frase: "forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai". Sei sempre nei nostri cuori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fernanda, Paolo e Matteo Denis

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento