rotate-mobile
Attualità

Breda di Piave: 150.000 euro per scuole e associazioni

Il Comune ha deliberato l’erogazione per il 2022: 24.750 euro a 23 sodalizi. Mentre 86.520 euro alle scuole dell’Infanzia, 15.000 euro al nido e 24.000 al comprensivo

Ammonta a circa 150.000 euro il totale dei contributi che il Comune di Breda di Piave ha deliberato per le associazioni e per le scuole del territorio.

Associazioni: il Comune di Breda di Piave ha deliberato l’erogazione di un contributo a sostegno di 23 Associazioni di varia natura che operano nel territorio comunale, uno stanziamento che ammonta 24.750 euro. Una cifra che è stata distribuita in base alle richieste sopraggiunte, in ragione delle singole necessità e delle attività svolte dalle diverse realtà del tessuto associativo, che a Breda è molto variegato, e anche della collaborazione che è stata offerta all’Amministrazione. Annualmente il Comune dedica un contributo alle proprie associazioni, riconoscendo quest’anno un sostegno ulteriore in considerazione delle difficoltà provocate dalla pandemia, che ha fortemente ostacolato le attività associative. Sportive, culturali, naturalistiche, d’Arma o di mutuo soccorso: ciascuna associazione riceverà un riconoscimento per la tenacia e la passione con cui ha attraversato quest’anno, continuando a offrire ai cittadini un porto sicuro di aggregazione e condivisione.

Scuole: Con lo stesso spirito nel mese di novembre l’Amministrazione ha stanziato - sempre per l’anno 2021 - 86.520 euro alle tre Scuole dell’Infanzia presenti sul territorio e che ne hanno fatto richiesta - “Mons. Zangrando” di Breda capoluogo, “S. Giuseppe” di Pero e “Monumento ai caduti” di Saletto - per aiutarle a far fronte alle spese di gestione e di smaltimento dei rifiuti. Altri 15.000 euro sono stati assegnati al Nido Integrato “Madonna di Fatima” di Breda capoluogo, a fronte delle spese di gestione per assicurare sul territorio un servizio altrimenti assente. I contributi sono stati distribuiti agli istituti sulla base di uno studio delle necessità di ogni ente richiedente. Lo stanziamento è stato deliberato in considerazione dell’enorme lavoro sociale - oltre che educativo - svolto dalle scuole primarie del territorio. Infine, per l’Istituto Comprensivo di Breda di Piave (che comprende la scuola dell’infanzia di Vacil, le scuole primarie “Giacomo Puccini” di Breda capoluogo, “Eroi del Piave” di Saletto e “Anna Frank” di Pero e la nuovissima scuola secondaria di primo grado “Galileo Galilei”) è stato previsto un contributo di 24.000 euro, dei quali una parte già anticipata nel corso dell’anno 2021.

«Si tratta di un doveroso riconoscimento a delle realtà - quelle associative - che sono veri e propri cuori pulsanti della comunità - spiega il sindaco di Breda di Piave Moreno Rossetto - Le scuole inoltre hanno un ruolo fondamentale nel futuro della nostra cittadina e le Associazioni sono un luogo in cui chiunque può sentirsi accolto e sviluppare le proprie passioni e inclinazioni per il bene comune. Sostenere queste realtà significa dare una risposta concreta, chiara e precisa alle necessità dei bredesi, per questo non posso che ringraziare la Giunta e tutti i tecnici comunali, oltre che chi ogni giorno si impegna per il futuro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Breda di Piave: 150.000 euro per scuole e associazioni

TrevisoToday è in caricamento