menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Breda: chiuse palestre e impianti sportivi, Piave monitorato costantemente

Domenica sera alle 22 si è costituito il COC e durante tutta la notte gli uomini della Protezione Civile, il sindaco Moreno Rossetto e l’assessore alla Protezione Civile Lucio Zaniol hanno monitorato il territorio

Situazione maltempo costantemente monitorata a Breda di Piave. Dopo la costituzione del COC (Centro Operativo Comunale) assieme ai Comuni di Ponte di Piave, San Biagio di Callalta, Maserada, Zenson di Piave e Salgareda, il Comune di Breda ha stabilito, vista l’ordinanza della Prefettura in merito alla chiusura delle scuole, di tenere chiuse anche le Palestre e gli Impianti Sportivi, in via prudenziale, fino a quando non saranno diramate nuove informazioni in merito alla portata del Piave. Congiuntamente, sono state allertate le famiglie dell’area golenale.

Ieri sera alle 22 si è costituito il COC e durante tutta la notte gli uomini della Protezione Civile, il sindaco Moreno Rossetto e l’assessore alla Protezione Civile Lucio Zaniol hanno monitorato il territorio. L’allerta rimane alta ma la situazione attualmente è sotto controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ci siamo mossi subito in sinergia con i Comuni dell’asta del Piave e abbiamo monitorato la situazione durante tutta la notte e questa mattina – spiega Moreno Rossetto, sindaco di Breda di Piave – nel frattempo abbiamo deciso, in via precauzionale, di tenere chiuse anche le palestre e gli impianti sportivi comunali. La situazione attualmente è sotto controllo. Abbiamo comunque avvisato le popolazioni residenti del primo argine del Piave e di concerto con la Protezione Civile e il Suem stiamo monitorando la portata del fiume. Raccomandiamo i cittadini di muoversi con prudenza».

I numeri dell’emergenza per Breda di Piave:

- Sala operativa Protezione civile 0422600047
- Ufficio tecnico 0422600215

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento