menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Breda la mostra sul Leone di San Marco e le testimonianze della Serenissima

La mostra sarà visitabile dal 24 gennaio al 14 febbraio 2020 a ingresso libero dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12, mentre lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 16 alle 18

Una mostra e una serie di iniziative dedicate alla Serenissima. È la mostra “Il Leone di San Marco – Venezia dal 1400 al 1700” che sarà inaugurata domani, venerdì 24 gennaio alle 18, nella Sala Consiliare di Villa Olivi a Breda di Piave. Si tratta di una serie di testimonianze inedite ed evocative della Serenissima. Cartografia, numismatica, documentazione, iconografia, editoria e la “teriaca”, grazie alla collezione di Roberto Berton. L’inaugurazione sarà proprio prima dell’apertura della storica “Sagra del Baldon”.

Incisioni su rame riguardanti il territorio veneziano e l’iconografia, la numismatica e l’ambiente urbano. Saranno esposte numerosi anche oggetti di cartografia antica. L’intera collezione esposta è messa a disposizione dal sig. Roberto Berton da oltre un ventennio attento e meticoloso raccoglitore di testimonianze storiche veneziane e trevigiane. Inoltre, sette anni fa, un concittadino bredese ha donato una rappresentazione di leone marciano che sarà scoperto all’inaugurazione, perchè il leone veneziano è simbolo della cultura veneta.

All’inaugurazione, assieme all’intervento del prof. Pier Giorgio Sozza sul tema “Il vessillo di San Marco – origine e simbologia”, ci sarà anche il picchetto storico in divisa dell’esercito veneto della seconda metà del 1.700 e seguirà un brindisi nella sede degli Alpini di Breda. Non solo mostra, seguiranno poi due appuntamenti per approfondire il tema: venerdì 31 gennaio alle 20.30 l’intervento di Hermes – Ferdy Barbon sul tema “la teriaca, il famoso farmaco veneziano” e venerdì 7 febbraio alle 20.30 l’incontro col prof. Pier Giorgio Sozza sul tema “Le feste veneziane: origini e partecipazione popolare”. La mostra sarà visitabile dal 24 gennaio al 14 febbraio 2020 a ingresso libero dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12, mentre lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 16 alle 18.

ve2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento