Sabato “Panchina Rossa” a Breda contro la Violenza sulle Donne

Sabato mattina gli alunni esporranno le proprie riflessioni sul tema e un’intervista realizzata a un personaggio misterioso

“Panchina Rossa 2018 – Una rosa per la dignità delle donne” è l’iniziativa promossa dal Comune di Breda di Piave in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, in programma sabato 24 novembre 2018 alle ore 11.30 nel giardino del Municipio di Breda. Le panchine rosse realizzate lo scorso anno dai ragazzi delle scuole secondarie dell’istituto comprensivo di Breda, simbolo del progetto di sensibilizzazione per combattere la violenza di genere, verranno ornate con due varietà di rose, al termine di un percorso didattico che ha nuovamente coinvolto i ragazzi delle medie. L’iniziativa prende spunto dal libro “Il catalogo delle donne coraggiose” di Serena Dandini, nel quale l’autrice raccoglie e racconta le vicende di 34 donne che, per diversi motivi, hanno fatto la storia – ma il cui valore, salvo in pochi casi, è adeguatamente riconosciuto – alle quali vengono affiancate altrettante tipologie di rose. Da questo “catalogo” sono state selezionate due figure: Alice Guy, la prima regista donna della storia e pioniera del cinema, e l’attrice Monica Vitti, che ha fatto della sua voce sgraziata il proprio punto di forza. A loro saranno dedicate le due varietà di rose selezionate e presentate dall’agronoma Erica De Zottis dei Vivai De Zottis Livio, che sabato 24 andranno ad adornare le panchine rosse del Municipio, quale omaggio alla dignità e alla forza delle donne.

L’evento si inserisce in un più ampio percorso di riflessione che ha coinvolto i ragazzi delle classi seconde e terze del laboratorio pomeridiano del “Galileo Galilei” di Breda, ideato dalla professoressa Carmela Ragozzino con la collaborazione delle docenti Loredana Nisi, Maria Giovanna Abiti, Dorotea lo Scalzo, Francesca Bernacchi, Bruna Scodeller e Micaela Moro. Sabato mattina gli alunni esporranno le proprie riflessioni sul tema e un’intervista realizzata a un personaggio misterioso. Saranno inoltre presenti il Gruppo Voci di Carta che leggerà brani a tema e i gruppi di cammino del comune. «Sensibilizzare le giovani generazioni sul tema della violenza contro le donne è fondamentale – spiega il sindaco di Breda di Piave Moreno Rossetto – e, come lo scorso anno, abbiamo voluto coinvolgere anche tutta la comunità, offrendo spunti di riflessione per i cittadini di ogni età». «L’iniziativa di quest’anno – spiega la vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali, Adelaide Scarabello – vuole porre l’accento sul ruolo e sul valore che le donne hanno nella società, educando al contempo al rispetto e alla riflessione. Colgo anche l’occasione per ringraziare docenti e alunni che hanno portato avanti il progetto con entusiasmo e grande impegno».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento