rotate-mobile
Attualità

Tributo dell'Unione Europea al Consorzio Universo Treviso

Il proprietario di Treviso Basket che conta oltre 130 soci è stato invitato al Parlamento Europeo di Bruxelles come esempio di realtà sportiva innovativa

Il Consorzio UniVerso Treviso, proprietario unico di Treviso Basket insieme al Cast di Trento (socio di Aquila Trento) sono stati invitati al Parlamento UE per una visita durante la quale le due entità esporranno ad alcuni rappresentanti dell’Istituzione continentale il loro innovativo modello di governance sportiva.

«Mi fa particolarmente piacere ospitare a Bruxelles gli amici del Consorzio Universo Treviso e del Consorzio Aquila Sport Trentino, due realtà che, con il loro modello gestionale innovativo, hanno dato vita ad un rapporto di collaborazione sinergica e ad una intesa rivelatasi vincente» Ha spiegato l'onorevole Rosanna Conte, europarlamentare organizzatrice dell'evento «Ed è proprio anche per questo che si è voluto dar vita a questo appuntamento in Parlamento Europeo con l’obiettivo di illustrare e proporre quelle che sono le basi di questo sodalizio che, partendo dallo sport hanno creato importanti occasioni di incontro e opportunità di carattere economico e sociale tra i due territori. Ed è un modello che a mio avviso ha tutte le caratteristiche per poter essere esportato anche in Europa e ciò proprio per le sue specificità, e sono davvero convinta che vi siano tutte le condizioni per poter fare rete anche con altre realtà europee. Di ciò ne sono certa e ringrazio i due presidenti, Piergiorgio Paladin e Roberto Locatelli, anche nella mia qualità di delegata di Aces Europe per il Triveneto, per quanto sono riusciti a fare e per quanto riusciremo a fare anche attraverso questa ‘vetrina’ europea».

La delegazione trevigiana èsarà guidata dall'ex presidente del Consorzio Piegiorgio Paladin, del consigliere di amministrazione Walter Bertin, del socio Matteo Geretto e di alcuni rappresentanti della stampa trevigiana che partiranno da Treviso il 19 mattina per farvi rientro la sera del 20 luglio.

Il programma delle attività prevede, oltre all’incontro con alcuni parlamentari europei coinvolti dall’Onorevole Conte anche la visita all’Emiciclo e al Parlamentarium. «Questa è un’occasione speciale per il nostro consorzio» dichiara Walter Bertin, membro del consiglio di Amministrazione «è un tributo eccezionale per tutti i nostri soci: essere ricevuti in questo contesto con e  raccontarci con il fine di poter essere presi ad esempio è un vanto e una responsabilità da condividere con ogni singolo socio di UniVerso. Una nuova tappa della continua crescita e maturazione del movimento nato nel 2012 che di stagione in stagione prende coscienza e si impone sempre di più nella sua accezione innovativa nel panorama sportivo italiano ed europeo. Di fronte allo strapotere dilagante delle potenze economiche mondiali (in particolare del calcio, dove si sta verificando una vera e propria rivoluzione geopolitica sospinta dal potere economico dei Paesi Arabi, degli Usa e della Cina), UniVerso Treviso e Cast di Trento offrono una visione diversa e molto più etica dello sport: due territori che tramite la loro rete di imprese locali, mosse dalla passione e dalla responsabilità sociale d’impresa, hanno creato delle realtà sportive condivise e sostenibili. E sottolineo il piacere di condividere questa esperienza con gli amici trentini, con i quali c’è un rapporto speciale nato dalla spinta comune alla condivisione».

Consorzio UniVerso Treviso

Il Consorzio, proprietario unico di Treviso Basket, conta attualmente 130 soci che mettono insieme circa 7000 addetti, 2,3 miliardi di euro di fatturato complessivo e uno scambio interno annuo di circa 2,5 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tributo dell'Unione Europea al Consorzio Universo Treviso

TrevisoToday è in caricamento