Attualità Via Roma, 84

Minacce di morte e botte ai compagni: allarme bulli alle scuole elementari

Lettera di quattro famiglie a carabinieri, dirigente scolastico e sindaco di Pederobba: sotto accusa un gruppo di alunni stranieri iscritti in quinta elementare. Accertamenti in corso

La scuola elementare di Pederobba

Genitori pronti a ritirare i loro figli dalla scuola elementare di Pederobba per colpa di un gruppo di bulli iscritti in quinta elementare. La segnalazione è partita da quattro famiglie che hanno scritto una lettera al sindaco, al dirigente scolastico e ai carabinieri di Pederobba per informarli degli episodi di bullismo e violenza subiti dai loro figli nelle ultime settimane.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", i bulli avrebbero minacciato i compagni più piccoli con frasi come: "ti uccido" e "ti taglio la gola". Il gruppetto avrebbe poi picchiato due ragazzine e un altro compagno prendendolo in giro per il suo aspetto fisico e chiamandolo ripetutamente "ciccione" sia in classe che fuori da scuola. Accuse su cui ora l'istituto scolastico sta indagando per fare chiarezza sulla vicenda. Il sindaco Marco Turato ha invece dato incarico all'avvocato del Comune di approfondire la questione contattando a nome dell'amministrazione le famiglie degli alunni violenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte e botte ai compagni: allarme bulli alle scuole elementari

TrevisoToday è in caricamento