Giocò contro Pelè e segnò in rovesciata a Zoff: si è spento a 82 anni Gigi Trevisan

Ex calciatore professionista, esordì con la Triestina. Vestì per 6 stagioni la casacca del Lecce, segnando il primo gol di sempre nello stadio "Via del Mare"

Luigi Trevisan con Pelè

È stato una mezzala sinistra con il vizio del gol. Ha giocato contro Pelè e segnato una rete in rovesciata a Dino Zoff. Si è spento lunedì all'età di 82 anni Luigi Trevisan di Burano, per tutti Gigi o "Lume", ex calciatore professionista con un passato in serie A dal 1963 al 1968, quando indossava i colori sociali del Lecce che contribuì a portare nella massima serie.

La carriera

Trevisan debuttò in serie A con la Triestina nel 1957, in una gara di campionato contro il Genoa. Giocò poi per il Pro Gorizia e il Treviso in Serie C, per tornare poi da titolare della Triestina in serie B, dove contribuì con le sue reti alla promozione nella stagione 1961-62. Vestì anche la maglia del Lecce in terza serie per 5 stagioni, dal 1963-64 al 1967-68, totalizzando 134 presenze e 19 gol. Segnò anche contro lo Spartak Mosca, il giorno dell'inaugurazione dello stadio "Via del Mare" di Lecce, l'11 settembre 1966.

Un suo amico e tifoso, ha voluto ricordarlo così: «Caro Gigi, ricordo ancora quando da ragazzi ci mostravi felice le foto con i grandi del calcio e per noi tra i grandi c’eri anche tu caro Lume. Ci raccontavi quel goal a Zoff, con quella magica rovesciata. Adesso divertiti ancora e porta un po’ di vera e pura classe del calcio lassù. A presto, ciao Gigi». Anche il Lecce ha ricordato il suo ex centrocampista in un post sulla pagina facebook ufficiale: «Ci uniamo nel ricordo di Luigi Trevisan, - scrivono - scomparso la scorsa notte all’età di 82 anni. Dal 1963 al 1968 vestì la maglia giallorossa, realizzando il primo gol della storia del Via del Mare, nel giorno dell’amichevole inaugurale del nuovo impianto. Alla famiglia giunga il nostro più sentito cordoglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento