Attualità Conegliano / Viale L. Spellanzon, 62

Il centro diurno "Città di Conegliano" avrà una nuova sede

Dopo 20 anni arriva il trasferimento dalla sede di Via Maggior Piovesana. Il centro sarà ospitato a Casa Bidoli, struttura messa a disposizione dalla direzione di Casa Fenzi

Dopo circa vent’anni di attività nella sede di Via Maggior Piovesana 13/L, il Centro Diurno “Città di Conegliano” si trasferisce in Viale Spellanzon 62/A presso il Centro Servizi “Casa Fenzi” lasciando il posto alla Polizia municipale. 

Da mesi, la direzione di Casa Fenzi, operatori, utenti, famiglie e volontari in sinergia con il servizio centrale e la direzione Ulss 2 stanno lavorando per ricreare un luogo, che per molti si connota come un posto di lavoro e ad alta valenza relazionale, nella nuova sede ossia “Casa Bidoli” che è stata messa a disposizione dal Centro Servizi “Casa Fenzi” che risponde a tutti i requisiti strutturali richiesti dalla normativa in essere (Legge 22/2002). Il trasloco è previsto a partire dal 20 dicembre e si concluderà nella prima settimana di gennaio, in modo da permettere la ripresa delle regolari attività il 7 gennaio 2020. Il Centro Diurno accoglie 37 persone con vari gradi di disabilità e con problematiche sanitarie che frequentano sia a tempo pieno che a part-time, in base a un progetto personalizzato condiviso con le famiglie che prevede la risposta a bisogni di tipo assistenziale, relazionali, espressivi ed occupazionali. Per l’importante impegno organizzativo, l'Ulss 2 ha voluto ringraziare il Comune di Conegliano, la direzione di “Casa Fenzi”, il Servizio Disabilità Età Adulta del Distretto di Pieve di Soligo, e gli operatori, che oltre alle attività quotidiane si sono messi a disposizione per garantire che il trasloco venga vissuto dagli utenti e dalle loro famiglie con serenità e come una delle tante esperienze di vita che a ciascuno, nel proprio percorso, è chiesto di affrontare. Un grazie di cuore anche all'associazione dei familiari “La Margherita” e a tutti i volontari che hanno contribuito e che continuano a contribuire al buon funzionamento del centro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centro diurno "Città di Conegliano" avrà una nuova sede

TrevisoToday è in caricamento