menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Letame in strada (Foto generica, tratta da "PadovaOggi")

Letame in strada (Foto generica, tratta da "PadovaOggi")

Camion rovescia in strada il carico di letame: traffico in tilt

Lunedì mattina, verso le 8.30, la strada provinciale 38 nella zona di Crevada è rimasta bloccata a causa di un camion che ha perso gran parte del suo carico maleodorante

Erano da poco passate le 8.30 di lunedì mattina, 11 marzo, quando un camion che stava viaggiando lungo la strada provinciale 38 nel comune di Refrontolo, ha iniziato a rovesciare letame lungo tutta la carreggiata.

Un inizio di settimana particolarmente maleodorante per i residenti della frazione di Crevada e per i tanti automobilisti che a quell'ora si stavano dirigendo al lavoro e si sono ritrovati la macchina ricoperta dalla puzza di sterco. Come riportato dal sito "Qdpnews" tutto è cominciato a causa di un guasto alla sponda posteriore del camion che avrebbe iniziato ad aprirsi facendo fuoriscire in strada gran parte del letame da coltivazione presente nel rimorchio. Il camionista alla guida non si è accorto di nulla per diversi chilometri quando ormai il danno era stato fatto. Tantissime le segnalazioni arrivate dagli automobilisti alla polizia locale. La provinciale è stata chiusa per consentire agli operatori comunali di ripulire la strada piena di letame. Un'operazione che ha richiesto la creazione di alcuni sensi unici alternati per regolare il traffico, causando non pochi rallentamenti durante tutta la mattinata. Individuato dalle forze dell'ordine, l'uomo alla guida del camion è stato multato pesantemente e ora dovrà pagare anche le spese di pulizia della strada. Agli sfortunati automobilisti che si sono trovati sulla sua scia, invece, non è rimasto altro da fare che correre all'autolavaggio e rimuovere il fetore che aveva ricoperto le loro vetture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento