Al via la Campagna Noci 2020, frutto solidale a sostegno delle fragilità del territorio

La campagna distribuirà nel territorio 10.000 kg di noci che andranno a sostenere i progetti sociali e solidali di Fondazione di Comunità della Sinistra Piave

Sono noci che fanno bene alla salute e alla comunità quelle distribuite da Fondazione di Comunità della Sinistra Piave con l’iniziativa che dopo 11 anni è diventata l’ “azione bandiera” di FdC, ovvero la “Campagna Noci”. La singolare raccolta pubblica fondi fa della noce un frutto solidale, segno tangibile di un’azione di welfare di comunità di cui Fondazione è un esempio unico sul territorio. La Campagna Noci 2020 si aprirà in anteprima domenica 11 ottobre alla XX Festa della mela cotogna di Codognè. Grazie alla disponibilità dell’associazione L’Oasi, presso il proprio stand nel centro cittadino si potranno trovare i sacchi delle noci solidali.

La campagna “Noci 2020” distribuirà nel territorio 10.000 kg di noci che andranno a sostenere i progetti sociali e solidali di Fondazione. Una grande azione di raccolta fondi che vede coinvolte tante realtà del territorio che si attiveranno per distribuire oltre 5000 sacchetti di noci. Fondazione di Comunità grazie all' impegno di tanti volontari, associazioni, Comuni, Ulss 2 Marca Trevigiana, Banca della Marca e altre istituzioni del territorio, distribuisce ogni anno circa 100 quintali di noci a cittadini, famiglie, aziende, gruppi organizzati che poi vendono i sacchi ed il ricavato viene devoluto a Fondazione. Le noci proposte sono di qualità pregiata “Lara” e sono coltivate in Veneto dall’ azienda agricola dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero di Vittorio Veneto, che gestisce uno dei più grandi noceti Lara italiani nel territorio della bassa Diocesi. Cedendo le noci a FdC a condizioni di favore, l’Istituto permette a Fondazione di sostenere progettualità rivolte a colmare dei bisogni del territorio e in particolare a mettere in campo iniziative ed interventi a sostegno delle persone più fragili. 

«Mai come in questo momento siamo consapevoli di essere parte di un tutto e l’illustrazione dell’ingranaggio che compare sul sacco di noci lo esprime chiaramente - afferma il presidente di FdC Fiorenzo Fantinel - Il mondo ma soprattutto il “modo FdC” quest’anno è particolarmente in evidenza: la prossimità, il passaparola, i contatti, il creare alleanze sono il filo rosso che srotoliamo assieme e che ci permette di concretizzare la distribuzione delle noci. È espressione della comunità che si prende cura delle proprie fragilità. È frutto tangibile, e gustoso, della solidarietà». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le noci, che saranno disponibili dal 22 ottobre (ma già prenotabili alla segreteria di FdC) si possono trovare in tutte le filiali di Banca della Marca, negli spacci di Latteria Soligo, negli eventi organizzati da Associazioni, dagli Alpini, in alcuni Centri Diurni (i cui ospiti e operatori collaborano già da anni nella realizzazione di sacchetti più piccoli di noci che Associazioni e Aziende offrono in dono a Natale), Comuni (ad esempio Pieve di Soligo dove le noci si potranno trovare il sabato mattina al mercato settimanale), dai Promoter FdC di riferimento per ciascuno dei 28 Comuni, e presso la segreteria di Fondazione (via Ortigara 131 a Conegliano, tel. 0438663865, mail info@fondazionesinistrapiave.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento