Attualità Santa Maria del Rovere

Cantieri a Santa Maria del Rovere: in fase di completamento le asfaltature

L’obiettivo del Comune è quello di rendere il meno impattanti possibili tutti gli scavi che caratterizzeranno fino a dicembre tutto il quartiere, per un nuovo orientamento alla ecosostenibilità

«Come promesso a residenti e commercianti del quartiere di Santa Maria del Rovere a Treviso, durante il sopralluogo con il sindaco Mario Conte ed il consigliere comunale Mirco Visentin, proprio in questi giorni stanno terminando i lavori in merito all’asfaltatura provvisoria (cosiddetta di cortesia) sulle strade interessate dagli scavi per i cantieri della nuova rete fognaria locale ed altri importanti sottoservizi». Lo dice soddisfatto l’assessore comunale ai lavori pubblici, Sandro Zampese. Nello specifico, ad essere rimesse momentaneamente “a nuovo”, in attesa dell’asfaltatura definitiva prevista nei prossimi mesi, sono principalmente Via Radaelli, Via Ricci e Via Gasparinetti. Il momento clou del cantiere di Santa Maria del Rovere sarà però la posa della nuova pavimentazione di Piazza Santa Martiri di Belfiore che Ca’ Sugana vuole pronta in tempo per i mercatini natalizi del prossimo inverno.

«Il lavoro - continua l’assessore Zampese - è finalizzato a ridurre il più possibile i disagi per i residenti e per chiunque abbia una attività nella zona, il tutto fino alla conclusione dei lavori in programma nel quartiere, compresa la realizzazione delle pavimentazioni definitive. Un grazie va quindi alla professionalità delle imprese Coletto e Romano Scavi, oltre che al direttore de lavori ing. De Martino ed al direttore del cantiere ing. Contadin». L’obiettivo del Comune è comunque quello di rendere il meno impattanti possibili tutti gli scavi che caratterizzeranno fino a dicembre tutto il quartiere, per un nuovo orientamento alla ecosostenibilità. Proprio per questo motivo, Ca’ Sugana ha deciso di riasfaltare Via 55° Reggimento Fanteria con materiale drenante, mentre il rivestimento di Piazza Martiri di Belfiore (fino al Cinema Edera) verrà rifatto in porfido e non più in cemento come inizialmente previsto.  E ancora, verranno ripensati i parcheggi che, pur rimanendo sostanzialmente invariati nel numero, verranno spostati da sotto gli alberi alla sede stradale per essere in tal modo posizionati in linea, lasciando comunque spazio sia per la carreggiata che per pedoni e ciclisti. Infine, verrà abbassato il limite di velocità a 30 km/h.

«A Santa Maria del Rovere è stata realizzata un’asfaltatura temporanea di cortesia in prossimità del cantiere ormai in essere da mesi - conclude il primo cittadino trevigiano - I lavori riprenderanno fra circa 15 giorni, ma così facendo sarà completamente garantita la viabilità in tutta la zona. Nelle prossime settimane, invece, si riprenderà con la messa in esercizio del nuovo acquedotto, del nuovo impianto di illuminazione pubblica e da ottobre inizierà anche la realizzazione dei marciapiedi e la preparazione dei fondi stradali. Insomma, un grande e importante cantiere i cui lavori termineranno nella primavera del 2022, senza dimenticare che giusto nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di riasfaltatura anche in Viale III Armata, in centro città. D’altronde, la parola d’ordine di questa Amministrazione in questa estate di lavoro è “operatività”!».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri a Santa Maria del Rovere: in fase di completamento le asfaltature

TrevisoToday è in caricamento