Capodanno senza botti: il sindaco firma l'ordinanza

Non potranno essere utilizzati botti e petardi dal 30 dicembre al 6 gennaio. La scelta del Comune per tenere bassi i livelli di smog e proteggere soprattutto la salute degli animali

Botti vietati dal 30 dicembre al 6 gennaio. Il sindaco di Treviso Mario Conte ha firmato nelle scorse ore l’ordinanza che impedirà l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi e lo scoppio di mortaretti e razzi su tutto il territorio comunale, tranne che nei luoghi e per gli eventi autorizzati dall’autorità di pubblica sicurezza.

Così facendo non solo si vuole evitare il peggioramento della qualità dell’aria conseguente allo scoppio degli articoli pirotecnici ma anche tutelare i soggetti deboli fra i quali bambini, anziani, ammalati e animali. È cosa nota, infatti, che i forti rumori provocati dalla detonazione dei fuochi d’artificio provochi una serie di conseguenze negative per gli animali domestici che, spaventati, si espongono ai rischi di smarrimento e investimento. Ai trasgressori potrà essere comminata una sanzione dai 25 ai 500 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vuole lo status di rifugiato ma glielo negano: 20enne aggredisce uno psichiatra

  • Cronaca

    Fermato nella notte un 52enne: da 14 anni circolava senza revisione né assicurazione

  • Cronaca

    Scoperto mentre dormiva in auto tra i vigneti: arrestato latitante 55enne

  • Cronaca

    Pioggia torrenziale fa crollare 500 metri quadrati di giardino: famiglia miracolata

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, jackpot sfiorato in un bar di Preganziol

  • Lite in giardino, pensionato uccide il genero con una fucilata in faccia

  • Suicida un ragazzo di 35 anni: troppo grave il peso della crisi depressiva che stava vivendo

  • Sono due giovani operai le vittime del grave incidente autostradale

  • Taglio fatale all'alluce: anziana muore dopo la pedicure

  • Arriva il Giro d'Italia a Treviso: ecco tutte le modifiche alla viabilità e dove parcheggiare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento