menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un alunno

Un alunno

Niente scuola perché autistico, manca la maestra di sostegno

Il caso alla Cesare Battisti di Vascon: l'insegnante dell'anno scorso non è stata confermata perché precaria e il bambino non ha nessuno che lo possa seguire

La mail inviata per pec al Provveditorato è datata 3 agosto (mentre la mail alla Dirigenza Scolastica è del 25 maggio) e riporta, in osservanza di quanto previsto da un decreto legislativo del 2017, la richiesta affinché a Francesco, che ha 7 anni ed è affetto da autismo, sia garantita la continuità nell'apprendimento. Ma la maestra di sostegno di questo bambino, che dovrebbe frequentare la seconda elementare alla Cesare Battisti di Vascon,  nel Comune di Carbonera, che lo aveva seguito nel corso dell'anno passato stabilendo con lui un ottimo rapporto  non è stata confermata in quanto precaria. E Francesco, oggi, è rimasto solo.

«Mi hanno detto - spiega la mamma Elisa Girotto - che potevo anche portarlo a scuola ma poi avrei dovuto riprenderlo con me e farlo venire a casa, perché non c'era nessuno da potergli affiancare, nessuno che si occupasse di lui. E allora per risparmiarmi una pena l'ho tenuto a casa». «Il punto è - spiega la madre - che non solo a mio figlio è stata negata la continuità nell'apprendimento togliendoli la maestra ma non gli è stato assegnato nessuno. E il preside della scuola dice di non avere poteri per fare nulla. Io è da quando mio figlio all'asilo che sento di dire che le istituzioni scolastiche  stanno alla canna del gas ma non è più un problema di mio figlio».

«Francesco - conclude - non può cambiare una figura di riferimento all'anno perché né risente il suo equilibrio psicologico, è un bambino che può arrivare anche a farsi del male, a non mangiare più. Adesso, con la mia famiglia che è costretta a pagare per l'assistenza, si dimostra che gli ultimi restano gli ultimi». Il nuovo insegnante di sostegno dovrebbe essere incaricato fra una settimana. Ben che vada per Francesco si tratterà di ricominciare tutto daccapo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Dalla Rete

    Digos della Questura di Treviso, nominato il nuovo dirigente

  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento