Pensieri in Circolo 2020 a Carbonera, il programma degli incontri

Previsti due filoni di argomenti: il primo dedicato a Leonardo Da Vinci e il secondo dedicato alle origini dell’universo e ai primi filosofi della storia

La locandina

Ritornano a Carbonera gli appuntamenti filosofici organizzati da “Pensieri in Circoloˮ. Da Martedì 4 febbraio 2020 in Sala “Aldo Moroˮ (Piazza Fabris), avrà inizio la terza edizione di incontri rivolta a tutti coloro che desiderano avvicinarsi ai grandi autori e temi della filosofia occidentale. Nata su iniziativa di Marco Carniello, “Pensieri in Circoloˮ è una realtà culturale di divulgazione filosofica che negli anni ha saputo proporre eventi di approfondimento e di intrattenimento molto apprezzati dalla cittadinanza, tra cui un percorso su Hannah Arendt e uno spettacolo su Giordano Bruno.

Il programma di quest’anno è particolarmente ricco e prevede due filoni di argomenti: il primo dedicato a Leonardo Da Vinci e il secondo dedicato alle origini dell’universo e ai primi filosofi della storia. Il primo appuntamento (Leonardo Filosofo. I diluvi e il tempo, Martedì 4 febbraio ore 20.45) sarà interamente dedicato al grande genio rinascimentale e al suo pensiero filosofico, aspetto solitamente poco conosciuto dal grande pubblico. Grazie alla guida di un esperto, il prof. Paolo Bordonali, si tenterà di rispondere alla domanda “Leonardo è stato anche filosofo?ˮ. Seguiranno poi altri appuntamenti come la visita guidata ai luoghi leonardeschi nella città di Milano (Giugno 2020) e uno spettacolo filosofico-musicale dal titolo Da Vinci Sinfonia. Concerto per cervello solo con la partecipazione della pianista Eleonora Del Grosso (Agosto 2020). Da Martedì 18 febbraio, ogni 15 giorni, avrà inizio il ciclo tematico “1 Libro, 1 Tema, 5 Serateˮ dal titolo Le origini del mondo. Miti e filosofie dell'inizio. Cinque appuntamenti per scoprire la nascita della filosofia greca, i suoi protagonisti e la domanda che più caratterizza gli albori del pensiero umano: “Da dove sono nate tutte le cose?ˮ. Il percorso condurrà i partecipanti a conoscere più da vicino filosofi come Talete, Anassimandro, Eraclito, Parmenide che, pur a distanza di oltre due millenni, hanno ancora qualcosa da dire all’uomo contemporaneo. Come scrisse un filosofo del Novecento, riferendosi alla nascita della filosofia: Ogni grande cosa può avere solo un grande inzio. Di seguito le date dell’intero ciclo: 1. Martedì 18 febbraio: In principio era...Dal mito alla filosofia; 2. Martedì 3 marzo: Acqua Aria Infinito. Pensare l'inizio; 3. Martedì 17 marzo: Fuoco e Logos. Pensare il divenire; 4. Martedì 31 marzo: La fiera degli elementi. Pensare i molti, con la partecipazione del dott. Andrea Vianello psicoterapeuta; 5. Martedì 7 Aprile: Essere o non essere. Pensare l'uno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero e gratuito e si svolgono presso Sala “Aldo Moroˮ, Piazza Fabris, Carbonera dalle ore 20.45.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento